Applicazioni agricole

Macchine di qualità per…vini di qualità

Un’azienda italiana si affida a una flotta di macchine movimento terra Hitachi per la preparazione di terreni e l’impianto di vigneti. Agrichianti, specializzata in lavori di movimento terra e paesaggistica nel cuore della Toscana, attorno a Radda in Chianti, è gestita dai suoi proprietari, la famiglia Fronti.

L’azienda acquista gli escavatori Zaxis dal rivenditore autorizzato italiano SCAI dal 2004, anno della consegna di uno ZX210. Attualmente la sua flotta di 14 macchine Hitachi comprende gli escavatori mini ZX33U-5 e ZX65USB-5, i modelli ZX85USB-3, ZX130-6, ZX160LC-5, tre ZX210LCN-5, uno ZX210LCN-6, due ZX240LCN‑3, due ZX240LCN-5 e uno ZX300LCN-6 di medie dimensioni.

Macchine perfette

Con tanti progetti, siti e macchine da gestire, per Agrichianti è essenziale avere fornitori affidabili, in grado di soddisfare le sue esigenze. “Acquistiamo gli escavatori Hitachi per tre ragioni: apprezziamo queste macchine, abbiamo un solido rapporto di lavoro con SCAI e riceviamo un’ottima assistenza,” spiega Fabio Fronti.

Abbiamo acquistato il nostro primo Hitachi per la qualità del marchio e della macchina. Gli escavatori Hitachi sono i più rapidi e precisi per il lavoro che eseguiamo, i modelli mini Zaxis 5 sono le nostre macchine migliori. Abbiamo provato altri escavatori e rivenditori, ma siamo sempre tornati da Hitachi e da SCAI. Per di più l’affidabilità delle macchine è essenziale, soprattutto nel contesto ambientale in cui lavoriamo. I contratti di assistenza per i nuovi modelli e il supporto tecnico che riceviamo da SCAI sono eccellenti. Gli escavatori Hitachi sono ideali per il nostro lavoro, ma in questa nicchia di mercato l’aspetto più importante è l’assistenza che riceviamo.”

Un lavoro specialistico

La specialità di Agrichianti, costituita nel 1959, è preparare il terreno per l’impianto delle viti e installare sistemi di drenaggio. Questo processo comprende lo scavo di trincee profonde 1,2 m, la posa di tubi di drenaggio e il ricoprimento con pietre e terra.

Un’altra macchina scava contemporaneamente il terreno su entrambi i lati e rimuove le pietre più grandi usando una benna speciale. Normalmente l’azienda è impegnata contemporaneamente in una ventina di siti nella zona e utilizza almeno tre macchine per ogni progetto.

Siamo rinomati per il nostro lavoro di paesaggistica e preparazione del terreno per le aziende vinicole,” aggiunge Fronti. “Costruiamo anche le cantine e recuperiamo le pietre originarie per costruire muri e sentieri, che contribuiscono a dare alla campagna il suo fascino speciale.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here