Testate trincianti

Le trince Cangini affrontano la primavera

La gamma Cangini è pronta ad affrontare la bella stagione offrendo sempre una maggiore attenzione alla cura del verde. In particolare l’ultimo ampliamento della gamma di testate trincianti si concentra su una maggiore potenza e precisione. Nuovi modelli e nuove caratteristiche rendono queste attrezzature ideali nell’ambito forestale e nella manutenzione del verde. Solidità, salvaguardia del motore e resistenza ai lavori estremi sono tre dei pilastri che garantiscono alle attrezzature  di Cangini massima resa ,anche per lavori gravosi, ed eccellente produttività nel tempo.

Trince per ogni tipo di macchina

Molteplici sono le funzionalità delle trince Cangini, a partire dalla pulizia del sottobosco sino all’abbattimento di alberi e alla gestione del verde pubblico. L’alternativa di conformazione a mazze o coltelli permette un taglio ottimale degli arbusti , nel primo caso , di erba o vegetazione in base alle esigenze, nel secondo. Mentre la scocca rinforzata e il gruppo valvole integrato di serie conferiscono resistenza all’attrezzo e ottimizzano le prestazioni del motore aumentandone la durata nel tempo.

Nella versione per escavatore la gamma comprende 13 modelli di trince  che coprono tonnellaggi da 1.0 ton fino a 15 ton ed anche numerose larghezze che partono da 50  cm e con larghezze intermedie arrivano sino a 150 cm.  Al contempo per la versione frontale si garantiscono stessa resistenza, stesse performance e ampia gamma. Nelle testate trincianti frontali TCF è prevista la traslazione laterale meccanica di serie e il sistema flottante verticale e orizzontale per migliorare l’adattamento alla conformazione del terreno.

Il Trincia Forestale Force One

Grande novità, l’inserimento a catalogo della nuova versione di trincia forestale. Il Trincia Forestale Force One è progettato per affrontare lavori più pesanti in ambito forestale. Un alleato importante per la pulizia profonda di boschi e foreste e per raggiungere anche le zone più anguste. Questo nuovo modello presenta caratteristiche tecniche ed accorgimenti di serie che lo rendono un attrezzo versatile, affidabile e sicuro.

I circuiti ed il motore idraulico sono raffreddati con un sistema a ventilazione forzata per mantenere costante la temperatura dell’olio. Inoltre la scocca rinforzata e la blindatura dei cuscinetti gli conferiscono una struttura robusta e in grado di contrastare urti e torsioni. Il Force One è dotato inoltre di sportelli anteriori e posteriori apribili che consentono di sfruttare al meglio la potenza del rotore per aggredire in profondità tronchi con diametri fino a 220mm.

Le possibili configurazioni

Un ulteriore vantaggio è costituito dalle molteplici configurazioni disponibili per una maggiore attenzione alle esigenze del cliente.

La Configurazione con rotore semi-forestale con mazze a scomparsa, si adatta per esempio al taglio di rovi e arbusti.

A questa si aggiunge la configurazione con rotore forestale ad utensili fissi, ideale per la frantumazione di piante e triturazione di grossa pezzatura. Infine la configurazione con rotore per cippato ottimo per la triturazione di tronchi con diametro fino a 220mm.

La gamma offre anche la versione frontale. La testata trinciante forestale frontale Force One presenta la stessa resistenza della versione per escavatore. Ideale per realizzare strisce tagliafuoco, aprire piste e sentieri e per abbattere piante.

Con l’evoluzione di questa linea di prodotti,  Cangini è in grado di soddisfare le necessità di un mercato professionale di specialisti del settore, per supportare gli utilizzatori nelle operazioni di manutenzione del verde pubblico e in ambito forestale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here