Mini pale cingolate

Lazio: i Vigili del Fuoco scelgono Bobcat

Di recente la Direzione dei Vigili del Fuoco della regione Lazio ha redatto un capitolato tecnico-prestazionale, nel rispetto delle procedure del codice dei contratti in vigore, per l’acquisto di una pala compatta cingolata resa necessaria per esigenze operative e di soccorso. La mini pala cingolata Bobcat T870 è risultato il mezzo più rispondente alle specifiche tecniche richieste grazie alle prerogative di versatilità, robustezza, stabilità ed elevata potenza.

Il personale G.O.S. (Gruppo Operativo Speciale, corpo di soccorso altamente specializzato e addestrato per intervenire prontamente in caso di calamità naturali, circa 20 operatori attivi su tutto il territorio nazionale), ha seguito una adeguata formazione e addestramento sul nuovo mezzo, partecipando sia ad una sessione di lezione teorica in aula, sia ad attività pratiche presso le aree esterne della Scuola di Formazione Operativa della sede della CMR (Colonna Mobile Regionale) della Direzione Regionale Lazio.

Formazione mirata

La sede del concessionario Bobcat Idio Ridolfi & figli

La formazione è stata organizzata e tenuta dal personale tecnico di Idio Ridolfi & figli, concessionario Bobcat per Abruzzo, Molise, Umbria, Lazio e Marche, un riferimento importante nel centro Italia per la vendita, il noleggio, l’assistenza e i ricambi di macchine e attrezzature per l’edilizia.

Massimo Ridolfi

Massimo Ridolfi, titolare dell’omonima concessionaria, afferma: “E’ per noi motivo di orgoglio essere riusciti ad instaurare, da oltre tre anni, un rapporto di collaborazione con i Vigili del Fuoco della regione Lazio basato su stima e fiducia reciproca, grazie in particolare alla professionalità di Daniele Giovanni, nostro responsabile commerciale su Viterbo, Roma e provincia. In passato abbiamo già fornito un mini escavatore E50 con trinciatrice, ampiamente impiegato negli interventi di emergenza.”

Un mezzo personalizzato

Per la vendita della pala cingolata T870 è stato necessario configurare la macchina sulla base delle necessità di utilizzo da parte dei Vigili del Fuoco. La cabina è stata sigillata e pressurizzata per impedire la penetrazione del fumo ed è stato applicato un filtro ai carboni attivi. La macchina è quindi stata personalizzata con una verniciatura rossa che contraddistingue tutti i mezzi dei Vigili del Fuoco.

Il nostro tecnico Aldo Avenali ha provveduto alla preparazione e al controllo della macchina secondo tutti gli standard Bobcat” aggiunge Massimo Ridolfi, “le nostre impiegate Rita Agostini e Carmela Serra si sono occupate di tutta la documentazione necessaria e il nostro manager dell’assistenza Giancarlo Gatti, certificato Bobcat, ha tenuto la formazione del personale dei Vigili del Fuoco. Un vero lavoro di squadra gestito con professionalità, disponibilità e passione e completato da un’eccellente assistenza tecnica garantita dal nostro personale.”
La pala Bobcat è stata impiegata fin da subito in servizi quali livellamento del campo base della sede dei Vigili del Fuoco ed interventi di soccorso non solo in ambito regionale.

T870 per l’emergenza alluvionale in Sardegna

Di recente la pala cingolata Bobcat T870 è stata coinvolta nelle delicate fasi operative dell’emergenza alluvionale in Sardegna ed in particolare nel paese di Bitti, flagellato dal maltempo, dove oltre alle squadre già presenti dei Vigili del Fuoco di Nuoro, Cagliari, Sassari e Oristano, è stata inviata in aiuto un unità operativa GOS dei Vigili del Fuoco della Regione Lazio.
A seguito della richiesta pervenuta dal Centro Operativo Nazionale dei Vigili del Fuoco la pala cingolata Bobcat T870 è risultata particolarmente idonea per le necessità contingenti.
Siamo pienamente soddisfatti delle prestazioni della pala cingolata Bobcat T870” afferma Gianfranco Di Leo, Funzionario Responsabile G.O.S. Lazio. “Il mezzo è risultato ottimale in termini di capacità di sollevamento, dinamismo e velocità di manovra consentendo di ridurre notevolmente le operazioni di soccorso. Le dimensioni compatte hanno reso possibile l’accesso anche nelle strade più strette del paese, e la stabilità della macchina e la capacità di adattamento al terreno nelle difficili condizioni di intervento, hanno garantito massima sicurezza sul lavoro.
Un’ulteriore caratteristica peculiare molto apprezzata” continua Gianfranco Di Leo “è rappresentata dalle numerose funzioni che si possono impostare sulla pala, in primis la possibilità di variare, a seconda dell’accessorio montato, la velocità di traslazione senza abbassare o aumentare il numero di giri richiesti dal motore. Inoltre la pala, essendo dotata di un carro torsionato, salvaguarda il confort dell’operatore il quale avverte molto meno le classiche vibrazioni solitamente trasmettesse da un mezzo cingolato.” Gianfranco Di Leo conclude “Un’importante prerogativa che distingue questo mezzo rispetto a quelli delle case concorrenti, è di avere le tubazioni delle prese idrauliche anteriori totalmente protette in quanto passano all’interno del braccio. Questo aspetto rappresenta un vantaggio indispensabile quando si lavora in scenari con presenza di ferri sporgenti.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here