Autogru

La nuova LTM 1160-5.2 di Liebherr

Gru LiebherrAl Conexpo di Las Vegas, recentemente conclusosi, Liebherr ha presentato una nuova autogru da 160 ton  a cinque assi, che succede alla LTM 1160-5.1. La capacità di carico della nuova LTM 1160-5.2 è stata aumentata di circa il 20-25%, mentre il braccio telescopico ha mantenuto la lunghezza di 62 metri. La larghezza del veicolo è stata ridotta da 3 a 2,75 metri: questo non solo si traduce in una maggior facilità di guida su strada, ma in una maggior maneggevolezza in cantieri angusti.

La nuova autogru è il secondo modello che utilizza l’innovativo concetto del motore unico (nel telaio della gru) presentato in anteprima da Liebherr allo scorso Bauma  sul modello LTM 1300-6.2.

Invece che della doppia motorizzazione normalmente impiegata su autogru di questa classe di peso, la LTM 1160-5.2, grazie al suo motore singolo raggiunge un elevato livello di efficienza,mentre le basse velocità del motore garantiscono comunque potenza sufficiente per il lavoro dell’autogru. Tutto questo si traduce anche in un notevole risparmio di carburante e nella semplificazione delle operazioni di manutenzione mentre il risparmio in termini di peso aumenta la capacità di carico dell’autogru.

Il motore montato è un Liebherr a sei cilindri che eroga una potenza di 400 kW a 1900 giri al minuto e coppia di 2,516 Nm  a 1350 giri al minuto. Il propulsore è in regola con le normative Stage 4 e Tier 4 final.  Il cambio a 12 velocità è uno ZF-AS Tronic.

Il braccio telescopico da 62 metri, in sei parti è azionato dal collaudato sistema Telematik. Con jib  da 10.8 a 19 m ed addizionali estensioni del braccio, la nuova macchina raggiunge un’altezza fino a 93 metri.

Nel sistema idraulico il controllo elettrico  “load sensing” facilita le operazioni: possono essere gestiti fino a 4 movimenti in simultanea.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here