Motori

KDI: la mossa giusta

per webFin dalla sua introduzione sul mercato, la nuova gamma di motori KDI di KOHLER Engines ha saputo proporsi come punto di riferimento tecnologico nel range di potenze tra 30kW e 100kW per la sua capacità di offrire una risposta chiara e funzionale a una richiesta sempre più orientata verso motori compatti, con un’elevata densità di potenza, dai consumi contenuti, con un’erogazione fluida e lineare lungo l’intero arco di utilizzo, per una produttività ai massimi livelli ed una strategia di contenimento delle emissioni efficace ma al tempo stesso facile da gestire sia in termini tecnici che manutentivi.

sinistraDisponibile in diversi modelli e configurazioni di potenza, conforme alle normative Tier 4 FinalStage IV (nella fascia di potenza 56 -100 kW), e forte di tecnologie d’avanguardia e un’erogazione di potenza equivalente a quella di motori di cilindrata superiore (100 kW @ 2200 rpm e 500 Nm @ 1400 rpm), la gamma KDI si caratterizza infatti per l’eccellenza delle prestazioni, che si traducono in concreti vantaggi operativi per gli utilizzatori finali.

Dal punti di vista tecnologico, le eccezionali caratteristiche dei KDI si basano sull’adozione di un sistema di iniezione Common Rail ad alta pressione (2000 bar) di ultima generazione, combinato ad iniettori solenoidali G3S per un preciso dosaggio di carburante durante il processo di iniezione, e corredato di valvola EGR controllata elettronicamente per il ricircolo della giusta quantità di gas combusti raffreddati a liquido da uno scambiatore di calore acqua/aria. Il sistema EGR si compone di due stadi di raffreddamento che consentono di ottimizzare lo scambio termico senza penalizzare gli ingombri; inoltre, il posizionamento sul lato caldo previene ogni possibile bloccaggio della valvola EGR garantendo così la massima affidabilità. La distribuzione adotta un’architettura a quattro valvole per cilindro, concepita per alloggiare l’iniettore in modo perfettamente verticale e centrato rispetto alla camera di combustione in modo da ottimizzare il riempimento, l’atomizzazione del carburante e la miscelazione dello stesso con l’aria.

destraLe soluzioni costruttive utilizzate KOHLER Engines hanno consentito di abbattere i consumi dei motori KDI di oltre il 10% rispetto ai motori del loro segmento. Inoltre, l’elevato valore di coppia al minimo (412 Nm @ 1000 rpm) e di performance specifiche (coppia e potenza) consentono di massimizzare la produttività delle macchine e ottenere un’immediata risposta del motore al carico anche a bassi regimi di rotazione. Il tutto garantisce anche piacevolezza e fluidità di guida, che grazie alla perfetta integrazione del turbo con il motore e alla gestione elettronica si attestano su livelli di assoluta eccellenza. Degno di nota anche il loro profilo stretto, che consente di ottenere raggi di sterzata più contenuti agevolando le manovre.

Entro il 2019, la nuova generazione di motori KDI vedrà l’integrazione del filtro anti-particolato per soddisfare i requisiti in materia di emissioni previsti dallo Stage V. Il nostro Team di progettazione sta sviluppando un’innovativa soluzione post-trattamento particolarmente compatta che si basa sui più recenti sviluppi tecnologici che hanno di recente rinnovato i dispositivi anti-particolato.

La gamma di motori KDI di KOHLER Engines si è rapidamente affermata sul mercato, grazie all’innovazione tecnologica costruttiva e alla flessibilità della piattaforma produttiva, caratteristiche che si traducono in vantaggi considerevoli sia per gli OEM che per gli utenti finali.

Un successo dimostrato dai molti OEM che hanno scelto i motori KDI per le loro applicazioni, molti dei quali hanno esposto al Bauma 2016:  Avant Tecno, Bruno Generators, Bugnot Broyeurs, Elentek srl, Fiori Group, Green Power Systems, Haulotte Group, Kramer-Werke, Idrofoglia, Inmesol, JaNo, JCB, MDB srl, MultiOne (CSF), Omac, SDMO Industries, Varisco, Vietz, Zeck.

Nel filmato alcune delle loro testimonianze.

2 Commenti

  1. Io sono orgoglioso di fare parte della linea KDI dove assembliamo questi motori , grazie a tutte le persone che hanno contribuito alla sua creazione

    • Caro Mario,
      l’orgoglio personale di lavorare in un’azienda che produce valore è molto importante. Credo che se tutti fossero come lei, nel paese (e nel mercato) le cose andrebbero sicuramente meglio. Buon lavoro!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here