JLG contribuisce alla ricostruzione dell’Emilia

Il sisma che ha colpito l’Emilia tra il 20 e 29 maggio 2012, ha messo ancora una vota in luce lo spirito di solidarietà che gli italiani sono in grado di esprimere nei momenti più drammatici della propria storia. La grande capacità di reazione delle popolazioni locali, ha trovato immediato sostegno nell’iniziativa di privati cittadini, associazioni e aziende di tutta Italia.

Tra queste ultime, quelle i cui mezzi hanno dato un immediato contributo nello sgombro delle macerie e, nelle settimane successive, sono stati impegnati nel rilevamento dei danni.

JLG Italia ha mostrato un’immediata sensibilità all’urgenza della situazione, confermata dalle notizie riportate da molti clienti impegnati nelle operazioni di soccorso o, addirittura, colpiti direttamente dal terremoto.

Per questo, il direttore generale di JLG Italia, Roberto Marangoni, ha consegnato lo scorso giugno all’assessore ai beni culturali del comune di Finale Emilia, Claudio Baldini, un ragno X19J completo del corso di formazione IPAF per alcuni operatori.

La piattaforma cingolata è stata così impegnata per diversi mesi nei lavori di rilevamento dei danni e nella ricostruzione di alcuni edifici. All’immediata gratitudine, trasmessa dall’assessore Baldini e dai rappresentati della protezione civile, ha fatto seguito il ringraziamento ufficiale del sindaco di Finale Emilia, Fernando Ferioli.

“Un attestato di stima che – come evidenzia Roberto Marangoni – rende particolarmente orgogliosa JLG Italia, ma che assume un valore particolare, perché legato ad un’esperienza che ci ha riportato tutti alla realtà delle cose. E’ come un diploma per aver partecipato ad un bagno di umiltà,  che la vita ci richiede in occasione di eventi così sconvolgenti”.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Provincia

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here