Pale compatte

JCB: nuova configurazione per la 403

 

La JCB 403 è una pala gommata compatta a telaio articolato da 2,5 t in grado di lavorare in modo efficiente negli spazi limitati.

Nella versione rinnovata, la JCB 403 è dotata di:

  • motore Kubota compatto a quattro cilindri che genera 26 kW (36 CV) e una coppia di 92 Nm;
  • trasmissione idrostatica interamente nuova a due gamme di velocità con possibilità di scegliere velocità massime di 20 o 30 km/h;
  • bloccaggi manuali o aperti del differenziale in assali per lavori pesanti, adatti per operazioni su superfici dure e su terreni a bassa consistenza;
  • controlli di manutenzione giornaliera effettuati sotto un unico cofano posteriore con cerniere;
  • possibilità di scegliere una piattaforma aperta con protezione ROPS/FOPS o una cabina completamente vetrata e insonorizzata;
  • controller joystick e bracciolo con levetta di selezione a una mano e modo di funzionamento alto/basso;
  • possibilità di scegliere tra bracci pala Standard o High Lift con sollevamento parallelo e attacco rapido idraulico.

Con elementi costruttivi quali il sollevamento parallelo, il funzionamento del perno dell’attrezzatura idraulica, il sistema idraulico con joystick e il controllo di trasmissione, tutti di serie, la nuova 403 è una pala compatta molto ben equipaggiata. È dotata di motore diesel a basso consumo di carburante Kubota da 26 kW (36 CV) di potenza e 92 Nm di coppia. La trasmissione idrostatica offre due gamme di velocità per adattarsi alle diverse situazioni e applicazioni.

Coppia elevata e controllo preciso della velocità sono le caratteristiche essenziali della gamma di trasmissione “lenta”, essenziali per lo scavo di materiali, il controllo di precisione e il posizionamento dei carichi. La gamma “veloce” offre una velocità massima di 20 km/h (o 30 km/h, come opzione) per gli spostamenti nel cantiere e i trasferimenti verso l’area di lavoro.

Un controllo micrometrico, azionato dal pedale del freno, consente all’operatore di sfruttare la potenza idraulica della pala per penetrare e sollevare i materiali senza causare inutilmente usura al sistema di frenatura e alla trasmissione. In movimento, la potenza e la coppia sono convogliati attraverso assali ZF solidi con differenziali aperti o bloccaggi del differenziale opzionali con attivazione manuale, anteriori e posteriori, per macchine utilizzate di frequente in condizioni del suolo difficoltose.

I clienti possono scegliere tra diversi bracci della pala: la configurazione Standard offre una buona combinazione di forza di strappo, capacità di sollevamento e altezza di carico pari a 2,6 m, mentre l’opzione High Lift fornisce un’altezza di sollevamento pari a 2,8 m, ideale per impilare e caricare in contenitori o rimorchi con sponde alte. Entrambe le opzioni offrono un vero sollevamento parallelo, ideale per l’uso con le forche per pallet e per ridurre al minimo la fuoriuscita di materiali da una benna. Inoltre, è disponibile una gamma di attacchi rapidi con blocco a perno idraulico per il cambio di attrezzatura dal sedile di guida, mentre un sistema di isolamento elettronico in due fasi evita il rilascio involontario delle attrezzature.

La pala gommata compatta JCB 403 utilizza una cabina Rops/Fops completamente nuova che garantisce la protezione totale da intemperie, ambienti di lavoro polverosi e potenziali pericoli. Anche con la cabina installata, la macchina ha un’altezza inferiore a 2,2 m e una larghezza di appena 1,1 m, quando monta pneumatici stretti, caratteristica che le consente di accedere agli spazi più limitati del cantiere.

La 403 offre una portata di 610 kg (521 kg con i bracci lunghi) e un carico di ribaltamento a macchina sterzata di 1.219 kg (1.041 kg sempre con i bracci lunghi). Il peso operativo ridotto della JCB 403 ne consente il trasporto su un rimorchio trainato da un veicolo 4×4 o un veicolo commerciale leggero.

I controlli giornalieri e la manutenzione periodica possono essere svolti sotto a un unico tettuccio con cerniere rivolto in direzione posteriore per fornire comodo accesso a ogni lato del vano motore. Tutti i componenti principali, insieme al radiatore del liquido di raffreddamento del motore, sono protetti da un contrappeso ricavato per fusione progettato per adattarsi alle macchine di grandi dimensioni della gamma di pale gommate JCB e ospitare i gruppi di illuminazione da incasso e un perno di traino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here