Mini escavatori

I nuovi mini della Serie A di Hyundai

Hyundai Construction Equipment aggiornerà l’intera offerta di mini-escavatori con il lancio di una gamma completa di macchine Stage V. Con peso operativo fra 1,7-5,5 ton, i mini-escavatori Serie A occuperanno il centro della scena alla fiera Bauma di Monaco (24-30 ottobre).

Le caratteristiche principali

  • Insigniti del prestigioso Red Dot Design Award per il design a “Occhi di tigre” e il nuovo schema cromatico
  • Nuovo impianto idraulico per tutti i modelli oltre 4 ton, con pompa a portata variabile per aumentare la fluidità di operazione
  • Tutti i modelli sono dotati standard di comandi a joystick proporzionali, insieme a tubi ad accoppiamento rapido e valvole di sicurezza sui cilindri idraulici di braccio, avambraccio e lama dozer
  • La cabina ribaltabile dei modelli 3,5-5,5 ton offre un accesso eccezionale per le operazioni di manutenzione

Una gamma completa

Il rendering dello stand Hyundai CE a Bauma 2022

Sei nuovi modelli, con peso operativo fra 1,7-5,5 ton, affiancheranno il micro-escavatore HX10A Twin Drive da poco presentato e il top della gamma, l’HX85A, in una serie totalmente rinnovata di otto mini-escavatori Hyundai. Tre delle macchine, HX35Az, HX40A e HX48Az, sono già state insignite del prestigioso Red Dot Design Award che viene conferito dal Design Zentrum Nordhein Westfalen in Germania.

Il design è incentrato sul tema dell’illuminazione posteriore a Occhi di tigre, ma gli escavatori sono stati premiati anche per le caratteristiche di ecosostenibilità e facilità d’uso. Ora tutti i mini-escavatori Hyundai beneficiano di un motore diesel Stage V UE, che riduce le emissioni e abbassa i consumi di carburante.

Lo schema cromatico rivisitato include una maschera frontale grigia, in linea con gli escavatori e le pale gommate Hyundai più pesanti. Sul lato posteriore, linee aggressive ma allo stesso tempo eleganti, comunicano la robustezza di costruzione e l’eccellenza di manifattura.

Tutti i modelli con peso operativo oltre 4 ton sono dotati di un impianto idraulico rielaborato che integra comandi sensibili al carico e una pompa a portata variabile Bosch-Rexroth al fine di garantire una maggiore fluidità operativa e reattività agli input dell’operatore. Il movimento indipendente dal carico delle funzioni idrauliche favorisce operazioni multiple e incrementa la produttività.

Per aumentare il funzionamento sicuro, i mini-escavatori vengono consegnati con valvole di sicurezza sui cilindri idraulici di braccio, avambraccio e lama dozer. Possono essere anche dotati di tubazione ad accoppiamento rapido optional. I sottocarri e le lame dozer estensibili dei modelli HX17A e HX19A assicurano maggiore stabilità nelle operazioni di scavo e sollevamento gravose, mentre le lame angolabili optional sono offerte per i modelli oltre le 3,5 ton.

Sono disponibili avambracci di scavo lunghi e corti, insieme a contrappesi più pesanti per alcuni modelli. Sugli escavatori oltre 4 ton può essere scelta, come optional, anche una telecamera retrovisiva. Sei degli otto nuovi modelli che rappresentano il cuore della gamma verranno mostrati al Bauma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here