Full liner

Hitachi macchine e soluzioni per il cantiere

Al Bauma Hitachi Construction Machinery (Europe) NV ha esposto per la prima volta l’escavatore elettrico ZE85 a emissioni zero.  Realizzato dall’European Application Centre (EAC) – una joint venture tra Hitachi Construction Machinery Co., Ltd e KTEG – era  affiancato nello stand di Hitachi dallo ZE19, un modello di dimensioni più piccole. Questi prodotti concettuali hanno una batteria a lunga durata grazie alla loro comprovata gestione energetica efficiente e sono eccezionalmente silenziosi e sicuri.

Première anche per gli  escavatori giganti da miniera EX1200-7 ed EX2600-7. Forse non adatti al mercato italiano, ma indubbiamente di grande impatto visivo.  A loro si è unito lo ZX210X-6, il primo escavatore idraulico ICT presentato da Hitachi in Europa.

HCME ha esibito anche un’ampia selezione dei più recenti escavatori mini e compatti Zaxis 6, dal modello ZX17U-6 allo ZX85USB-6, e le pale gommate compatte ZW75-6 e ZW95-6, che sono state aggiornate per essere conformi alla normativa sulle emissioni Stage V.

I programmi Premium

Durante il Bauma 2019 Hitachi ha dato risalto ai suoi programmi per l’usato e il noleggio. Infatti è stato esposto uno ZX130-5 Premium Used – completo di visore HoloLens per la realtà virtuale e aumentata, a illustrazione dei vantaggi dell’impiego di ricambi originali Hitachi – insieme a un escavatore ZX210-6 di dimensioni medie e a una pala gommata ZW250-6 per il programma Noleggio Premium.

Hitachi ha proposto anche le sue innovative soluzioni per il monitoraggio remoto, tra queste la nuova applicazione ConSite Pocket che consente ai clienti di gestire le loro macchine, ovunque esse siano, con lo smartphone. Come parte di ConSite, la qualità dell’olio motore e dell’olio idraulico è costantemente controllata da sensori appositamente sviluppati. Queste innovazioni contribuiscono alla tranquillità degli acquirenti e alla riduzione dei costi di proprietà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here