Grandi opere

Haulotte in Medio Oriente

per webHaulotte sta contribuendo al più grande progetto di rete metropolitana in Medio Oriente.  Circa 150 unità di sollevatori telescopici forniti da Roots Group Arabia (RGA) stanno lavorando nella più grande opera sotterranea di Riyadh, in Arabia Saudita,  una metropolitana a guida totalmente automatica per la quale il Governo ha stanziato oltre 22 miliardi di dollari. La lunghezza totale del percorso sarà di 176 Km e prevederà 6 linee e 85 stazioni.

sinistra centroI lavori sono iniziati nel 2014 e si prevede che dureranno 4 anni, quindi dovrebbero essere completati nel 2018. Il Consorzio BACS, capolista Bechtel, che include Almabani General Contractors, Consolidated Contractors Company e Siemens si occupa di progettare e costruire le linee 1 e 2 per un totale di 63,3 Km. Il Consorzio ArRiyadh New Mobility si occupa invece della linea 3, la più lunga dell’intera tratta con i suoi 40,7 Km e 22 stazioni. Il Consorzio FAST, capolista il Gruppo spagnolo FCC e comprendente Samsung C&T, Alstom, StruktoFreyssinet Saudi Arabia, Typsa a Setec costruirà invece le linee 4,5 e 6.

Haulotte 1La maggior parte delle macchine  Haulotte impiegate sono modelli articolati da 20, 26 e 41 metri e a braccio telescopico (HT23RTJ) da 41 metri, con la migliore capacità di sollevamento del mercato (meno di 40 secondi).

Sono al lavoro anche parecchi sollevatori Haulotte HTL 4017,  che lavorano nei tunnel insieme a numerose perforatrici e che grazie alla loro stabilità e alla capacità di affrontare terreni  e condizioni difficili aumentano hanno elevate performance di produttività, di sollevamento e di carico.

Haulotte è stata anche protagonista di altre opere internazionali importanti, come la linea ad alta velocità tra Ankara e Istanbul, in Turchia e i lavori di manutenzione della Metropolitana di Dubai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here