Piattaforme & Sicurezza

GSR sempre in prima linea per la sicurezza

per web

Semplicità, solidità, affidabilità e sicurezza sono tra i fattori che hanno decretato il successo delle piattaforme aeree autocarrate di GSR. Non è quindi casuale che Piero Palmieri – responsabile di prodotto GSR – sia coordinatore del gruppo di lavoro GL3 “Piattaforme di lavoro elevabili” nel comitato tecnico UNI CT 005, delegato italiano al CEN TC98WG1 e presidente del comitato tecnico di ANFIA.

La sua competenza e autorevolezza ne fanno una delle figure di riferimento all’interno di un dibattito normativo complesso e articolato, che ha valenza internazionale. Infatti, i macchinari e gli accessori che ricadono nell’ambito degli apparecchi di sollevamento sono molteplici e in un mercato globale la normazione tecnica valica inevitabilmente i confini nazionali. 

Proprio nel 2015 è entrata in vigore la norma UNI EN 280 relativa alle PLE: un documento fondamentale che specifica i requisiti tecnici e le misure di sicurezza per tutti i tipi e per tutte le dimensioni di piattaforme di lavoro elevabili (le cosiddette MEWs).
Come sottolinea Piero Palmieri, se la strada è quella dell’armonizzazione è altresì vero che gli interventi normativi sono costretti ad una vera rincorsa per gestire le continue soluzioni tecniche che mutano il modo di sollevare le persone.
Il fatto che esista uno strumento normativo in più è sicuramente positivo, ma questo, proprio in ragione della rapida evoluzione tecnica e della complessità di soluzioni disponibili, non riesce a dettagliare tutti i requisiti. Tuttavia, questo gap, oltre a costituire un limite, rappresenta un grande stimolo per il settore, perché consente il continuo confronto tra i costruttori, gli organismi notificati e le autorità di sorveglianza di tutti i paesi CEE che, comunque, consentono di lavorare con livelli di sicurezza nettamente superiori a qualsiasi altro metodo alternativo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here