Piattaforme autocarrate

GSR: oltre il Bauma

per webBauma 2016. Ci si augurava che fosse un successo e così effettivamente è stato. Naturalmente parlo soprattutto per GSR, ma francamente credo che veramente pochi non siano d’accordo con la mia opinione”. Ad affermarlo è Piero Palmieri, responsabile di prodotto dell’azienda riminese, presente alla fiera di Monaco in partnership con il dealer tedesco Rothlehner. Un solido rapporto – 10 anni – che anche in questa occasione si è dimostrato fruttuoso

“La vendita in fiera rievoca tradizioni “antiche” ed assistere ai tanti contratti giunti a conclusione ci ha fatto sentire di essere parte attiva in un percorso che dal motore dell’ Europa ci porta nel mondo. Vedere che il proprio lavoro ha successo è indubbiamente motivo di soddisfazione. Ma una fiera come il Bauma, al di là del risultato commerciale, ti dà il polso della situazione, ti dice dove sta andando il mercato. Ti fa capire se sei in linea con esso, se le tue intuizioni sono corrette. Anche in questo caso – continua Palmieri – la risposta è positiva”.

testoErano esposti alcuni dei fiori all’occhiello della gamma GSR, con le telescopiche da 17 e 23 metri, i modelli da 20 m, comprese la nuova PX doppia articolata da 300 kg e la TJ con jib finale, tutte montate su veicoli Nissan Patente B e da tempo già presenti nelle flotte dei principali noleggiatori tedeschi ed europei. Unica “stella” era rappresentata dal furgone Mercedes Sprinter allestito con una macchina di 17 m con jib capace anch’ essa di confrontarsi con il meglio della produzione nord europea.

“Tutto questo – conclude Palmieri – conferma che nel 2015 si è lavorato bene mentre, guardando a un futuro non tanto lontano, anche il progetto Euro 6 di GSR è perfettamente al passo coi tempi”.

GSR rappresenta oggi un’importante realtà che occupa, con stabilimenti ed uffici, una superficie di oltre 10.000 mq, ed è presente con una organica rete commerciale e di assistenza in Italia e sui principali mercati europei ed extra europei, costantemente in espansione con prospettive estremamente interessanti di ulteriore sviluppo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here