Cantieri

Gru Liebherr in Azerbaigian

per webQuattro gru Liebherr con braccio variabile sono attualmente impiegate a Baku (Azerbaigian). Dall’inizio del 2015 nella capitale dell’Azerbaigian sta prendendo forma un importante simbolo architettonico: il progetto di sviluppo della città “The Crescent Bay”. Il progetto,  opera dello studio di architettura sud-coreano “Heerim Architects & Planners”, si articola in tre parti: il Crescent Hotel, la Crescent City e il Crescent Place.

L’hotel di lusso “La Luna” verrà costruito in una piccola isola artificiale e sarà alto 166 m. Ispirandosi alla mezzaluna sulla bandiera dell’Azerbaigian l’hotel assumerà la forma della mezzaluna in verticale con l’apertura rivolta verso il basso. Oltre all’hotel di lusso, “The Crescent Bay” ospiterà un centro commerciale di circa 50.000 metri quadrati di superficie con area coperta e scoperta, un moderno residence con 100 appartamenti e 20 villette a schiera duplex e un innovativo edificio con uffici disposto su 38 piani.

Un montaggio particolare

testoIl cliente Gilan Holding ha deciso di utilizzare quattro gru Liebherr a braccio variabile che possono erigersi all’interno dell’edificio e lasciare così spazio libero al suolo per altre macchine da utilizzare in cantiere.  Le operazioni di telescopaggio avvengono attraverso le aperture nei solai. In questo modo l’intero sistema di innalzamento è facilmente accessibile. Gli spazi liberi generati saranno di nuovo chiusi non appena la gru si sarà innalzata superando la posizione corrispondente.

Nell’aprile 2015, al momento del montaggio delle gru, i primi piani dell’edificio erano già stati ultimati. Quindi tutte e quattro le gru Liebherr a braccio variabile sono state agganciate con una gru cingolata dall’alto direttamente alle cravatte di ancoraggio. Attualmente lavorano al grande progetto due 280 HC-L 12/24 Litronic e due 542 HC-L 18/36 Litronic. Le due 280 HC-L stanno lavorando con un’altezza gancio massima di 177 m, sbraccio da 35m, portata in punta di 11 t e un gruppo di sollevamento da 110 kW dalle elevate prestazioni. Le due 542 HC-L con sbraccio da 50 m, portata in punta di 9,7 t e potenza 160 kW raggiungono un’altezza gancio massima di 194 m. Grazie alle quattro gru Liebherr è stata edificata l’intera struttura in cemento armato dell’hotel.

Il reparto Liebherr “Tower Crane Solutions” funge da supporto alla progettazione e alle fasi di costruzione del progetto: uno dei motivi per cui è stata avviata la collaborazione con il gruppo Liebherr. Anche l’esecuzione tecnica e l’assistenza ottimale hanno avuto un ruolo determinante in tale decisione. Le quattro gru Liebherr a braccio variabile sono le prime gru con telescopaggio dall’interno nello stato dell’Azerbaigian.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here