Gru multistrada

Grove GMK5250XL-1: prenotata in anticipo!

da sx Roberto Zucchi, Manitowoc Area Sales Manager Mobile; Giorgio Angelino, Manitowoc Senior Vice Presidente Mobile Europe; Massimo Mastrorilli, direttore tecnico e direttore acquisti di Vernazza Autogru; Diego Vernazza, direttore generale of Vernazza Autogru; Paolo Delfino; direttore generale di Vernazza SAS (Francia); Matteo Camilla, Manitowoc Mobile Service Manager e Matteo Bagnasco, ingegnere presso Vernazza Autogru.

Diversi clienti della società di noleggio Vernazza Autogru hanno già richiesto e prenotato la nuova autogru multistrada Grove GMK5250XL-1  prima ancora della sua consegna ufficiale, avvenuta presso lo stabilimento Manitowoc di Niella Tanaro, Italia. Si tratta di una delle prime unità vendute in Italia.

Vernazza Autogru è un cliente di lunga data di Manitowoc: ha acquistato la sua prima gru Grove, un modello GMK2035 da 40 t, nel 2001. Con l’aggiunta della nuova GMK5250XL-1, il parco gru della società ora conta un totale di otto autogru multistrada e tre gru fuoristrada Grove, con portate che vanno dalle 35 t alle 450 t.

La nuova arrivata, la GMK5250XL-1, è un’autogru multistrada a cinque assi con braccio principale da 78,5 m e 250 t di portata. È stata acquistata per sostenere le attività dell’azienda in Francia, gestite da Paolo Delfino, direttore generale di Vernazza SAS (Francia).

Amore a prima vista

Il direttore generale di Vernazza Autogru, Diego Vernazza, si è interessato al modello GMK5250XL-1 durante il suo lancio al Bauma di Monaco del 2019. Fu molto colpito dall’imponente lunghezza del braccio TWIN-LOCK esteso a sette sezioni, dalla sospensione indipendente MEGATRAK con tecnologia steer-by-wire, dalle sue dimensioni compatte, dalla sua facilità di trasporto e dalla sua versatilità estrema.

La GMK5250XL-1 ci ha interessati da subito” ha affermato Diego Vernazza. “E forse non siamo stati gli unici, perché molti dei nostri clienti specializzati, appena hanno saputo della nostra decisione di acquisto, hanno già richiesto e prenotato questa gru per i loro progetti, ancora prima della consegna

Un’autogru telescopica di questa categoria, con un braccio da 78,5 m, rappresenta per noi una risorsa straordinaria” ha aggiunto. “Possiamo fare affidamento sulla compattezza di una cabina di guida a cinque assi associata alla lunghezza del braccio tipica di una gru a sei assi.”

Più possibilità in cantiere

La nuova Grove GMK5250XL-1 di Vernazza Autogru impegnata nell’installazione di un impianto di condizionamento presso il negozio IKEA di Genova.

Vernazza Autogru dispone di autogru in Francia adatte a vari settori, e la nuova Grove GMK5250XL-1 aumenterà la varietà di lavori per i quali la società è attrezzata.

I 10,5 m di braccio aggiuntivi rispetto al modello Grove da 220 t che abbiamo già nel nostro parco gru aumenterà le nostre possibilità di lavoro, per esempio nel settore delle attività portuali e della manutenzione o allestimento di navi, all’interno delle centrali nucleari, delle costruzioni e dell’industria” ha spiegato Paolo Delfino.

La nuova Grove GMK5250XL-1 di Vernazza Autogru impegnata nell’installazione di un tubo fognario a Omegna.

Anche le possibilità di configurazione sono aumentate rispetto al modello precedente, e in molti casi non abbiamo bisogno di usare il falcone, grazie alla lunghezza e resistenza del braccio principale. Inoltre, è importante ricordare che è spesso necessario un secondo verricello, e in questi casi la prolunga ripiegabile dotata di jib per servizio pesante a due pulegge da 3,8 m è la soluzione ideale per le operazioni a doppio gancio!” ha aggiunto Delfino.

Vernazza Autogru lavora con le gru Grove da anni, e lo stabilimento italiano di Manitowoc a Niella Tanaro si è rivelato un centro di eccellenza per i servizi, la manutenzione e l’assistenza tecnica.

Con il team abbiamo una comunicazione perfetta, e apprezziamo che la risoluzione dei problemi avvenga in tempo reale, con risposte immediate e in qualsiasi momento. È un team che garantisce disponibilità, affidabilità e professionalità” ha affermato Massimo Mastrorilli, direttore tecnico e direttore acquisti di Vernazza Autogru.

Un’assistenza di qualità

La nuova Grove GMK5250XL-1 di Vernazza Autogru durante il sollevamento di un ponte di 32 t a Varese Ligure.

Nonostante le sfide causate dalla pandemia, l’affidabile assistenza di Manitowoc ha permesso all’azienda di mantenere solidi rapporti con i clienti e un’invidiabile posizione sul mercato.

In questo momento così difficile per il settore della produzione, Manitowoc si sta prendendo cura dei suoi clienti e sta producendo risultati eccellenti” ha affermato Giorgio Angelino, vice presidente senior per le autogru in Europa e direttore generale di Manitowoc in Italia. “Nel mercato italiano stiamo crescendo molto bene, e in particolare, negli anni, ci siamo concentrati sull’assistenza clienti. Per noi, si tratta della chiave per la crescita tecnica e commerciale, e sta dando ottimi frutti.  La fedeltà dei protagonisti del settore come Vernazza Autogru è considerevole. Qui a Niella Tanaro, le nostre persone, la nostra esperienza tecnica e gli ottimi rapporti con i clienti fanno la differenza. Nel complesso, voglio ringraziare tutto il team di Vernazza Autogru per la loro fiducia in Grove e per il lavoro svolto insieme negli ultimi 20 anni in Italia, Francia e oltre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here