Gli specializzati

EC480E HR: nato per demolire

Si è conclusa a Milano, nei pressi del Portello, la demolizione degli edifici che occupavano l’intero isolato tra Viale Teodorico, Via Gattamelata, Piazzale Türr e Via Marco Ulpio Traiano. Al loro posto sorgerà il nuovo palazzo Pharo di proprietà di Kryalos SGR e progettato da Park Associati. I lavori sono stati affidati all’impresa milanese di scavi e demolizioni Manfreda Scavi, che ha messo in campo numerose macchine per affrontare adeguatamente i lavori.

Gli edifici da demolire, 5 corpi di fabbrica (A, B, C-D, E) di 8 piani utilizzati prevalentemente come uffici, sono stati preventivamente chiusi con ponteggi e lamiere sulle facciate lungo la strada per evitare cadute accidentali di materiale. Poi, terminato lo strip-out e puntellando opportunamente i solai, si è dato inizio alla decostruzione dei corpi di fabbrica dall’8° fino al 5° piano utilizzando escavatori da 30-40 q.

Per l’abbattimento dei corpi C-D è giunto il tanto atteso  EC480E HR (High Rich) di Volvo CE con braccio da 28 m, che per caratteristiche e prestazioni si è rivelato il vero re del cantiere.

Prestazioni e vantaggi senza pari

Con un braccio in grado di estendersi fino a 28 m, l’EC480E HR si conferma l’escavatore da demolizione più produttivo e più versatile del settore nella sua categoria. Lo vediamo in azione mentre il braccio solleva in quota con estrema agilità la pinza da 27 q (con l’attacco rapido si arriva a 31 q) e aggredisce il calcestruzzo dell’alto edificio. Il segreto della sua flessibilità sta nel fatto che è disponibile con due set di bracci di demolizione ad alto sbraccio e un set di bracci da scavo con prolunga. La più lunga delle configurazioni ad alto sbraccio consente di raggiungere un’altezza massima allo snodo di 28 m e di sostenere a questa altezza un’attrezzatura di ben 3 t. Il set di bracci da scavo con prolunga da 4 m consente di raggiungere un’altezza allo snodo di 15 m. L’ottima stabilità del sottocarro si traduce in elevata sicurezza e alte prestazioni nelle applicazioni di demolizione ad alto sbraccio. Con ulteriori 2 t di contrappeso che contribuiscono a portare il peso complessivo a 63,5 t, la sua maggiore stabilità dovuta a peso e larghezza superiori gli consente di raggiungere le migliori prestazioni della sua categoria. Progettato pensando anche ad una facile trasportabilità, il sottocarro retrattile è dotato di gruppi cingolo di facile rimozione che ne consentono un facile smontaggio e rimontaggio da parte dell’operatore. Per il trasporto della macchina è sufficiente rimuovere il set di bracci ad alto sbraccio, abbassare il contrappeso e retrarre il sottocarro, il tutto idraulicamente. La macchina, “full optional”, è dotata anche di indicatore dello stato del momento di carico, efficace sistema di controllo del carico dotato di sensori di angolazione montati sul braccio e sensori di pressione montati sul cilindro principale che calcolano in modo continuo lo stato del momento di carico. Queste informazioni sono presentate graficamente sul display interno alla cabina, con avvisi visivi e sonori per segnalare all’operatore quando si sta avvicinando o quando ha superato la soglia di stabilità.

Comfort ai massimi livelli

La cabina Volvo Care Cab è un ambiente di lavoro perfetto per demolizioni ad alto sbraccio. Confortevole e spaziosa, è dotata di ogni comfort con comandi sempre a portata di mano. L’ampia vetratura offre eccellente visibilità e controllo dell’area di lavoro. Inoltre la cabina può essere inclinata idraulicamente fino a 30 gradi, e ciò permette di sforzare meno il collo dell’operatore durante i lavori ad alto sbraccio. Un sistema di soppressione della polvere ad acqua nebulizzata (brevetto esclusivo Volvo) e una telecamera sul braccio di demolizione, entrambi di serie, consentono di ottenere immagini chiare sul display interno alla cabina.  Inoltre la cabina è dotata di protezione contro la caduta di oggetti (FOG) e di protezione contro gli urti laterali (SIPS) fissate al telaio. La macchina stessa è dotata di una robusta protezione della scocca e del sottoscocca, nonché di una protezione dell’ingranaggio di rotazione. Anche i cilindri del braccio e del frantumatore sono dotati di protezione aggiuntiva.

Progettato per demolire

L’EC480E HR è il risultato della lunga esperienza Volvo nel servire clienti del settore demolizione ad alto sbraccio in tutto il mondo. Appositamente realizzato per la demolizione dagli esperti tecnici Volvo, l’EC480E HR è una soluzione completa per quanto riguarda progettazione, produzione e assistenza post-vendita, e ogni suo componente è coperto da garanzia Volvo. L’intera macchina è progettata in base a precise specifiche Volvo e montata interamente nella fabbrica Volvo di Rotterdam – in cui producono solo macchine per demolizione – per essere trasformata in una soluzione di demolizione efficiente da vendere poi in tutto il mondo. Come tutti i prodotti Volvo, questi escavatori a lungo sbraccio sono supportati da una rete di concessionarie in grado di offrire un servizio di assistenza di altissima competenza. Avvalendosi dei ricambi originali, i tecnici Volvo forniscono una gamma di soluzioni studiate per mantenere sempre produttive le macchine dei clienti.

di Claudio Guastoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here