Soluzioni post vendita

Con CGT il consumo è garantito!

CGT propone risparmio garantito per gli escavatori Next Gen Quando un costruttore è talmente sicuro dell’innovazione tecnologica che consente ai suoi prodotti di essere praticamente perfetti, può anche permettersi di fare promesse che non tutti sarebbero in grado di mantenere.

Ma CGT mette la mano sul fuoco dell’affidabilità dei propri escavatori Cat Next Generation e garantisce la loro affidabilità mettendo nero su bianco. Vediamo come.

Il consumo è garantito!

Oggi gli escavatori Cat Next Generation, che nascono 4.0 e hanno contenuti tecnologici senza uguali sul mercato, consentono di aumentare l’efficienza del 45% e ridurre i consumi del 25% rispetto alle serie Cat precedenti. Si tratta di un valore eccezionale, soprattutto se consideriamo che i consumi rappresentano in media il 30% dei costi operativi di una macchina. Chi acquista un escavatore Next Gen entro il 2020, avrà il consumo medio garantito per tre anni. Se la macchina consumerà di più, CGT offrirà un rimborso sotto forma di note di credito per l’acquisto di servizi CGT. Per accedere al programma “consumo garantito”, valido anche su tanti altri modelli Caterpillar, basta sottoscrivere un contratto di manutenzione per cinque anni; questo perché, dato l’elevato contenuto tecnologico dei mezzi, CGT deve essere certa che la macchina sia sottoposta a tutte le manutenzioni previste con l’utilizzo di ricambi originali Cat.

 

In pratica, se consideriamo il 25% di consumi in meno, garantiti da CGT, il 45% di efficienza in più e le agevolazioni fiscali 4.0, l’investimento per l’acquisto di una escavatore Cat Next Generation si ripaga da solo.

Per saperne di più www.cgt.it/catnextgen 

Una generazione avanti

Come abbiamo detto gli escavatori Caterpillar Next Gen presentano tecnologie che portano i nomi di Cat Connect e Cat Grade, per esempio, soluzioni che consentono la guida in tempo reale delle macchine per profondità, pendenza e distanza orizzontale di livellamento mediante monitor touchscreen, con risultati davvero apprezzabili per precisione e sono già predisposti per l’aggiornamento a Cat Grade con Advanced 2D o Cat Grade con 3D. Altre soluzioni implementate sono il sistema Grade Assist, che automatizza i movimenti di braccio, avambraccio e benna consentendo di ottenere risultati costanti di livellamento, e Cat Payload, per monitorare con la massima accuratezza le operazioni di carico e aumentarne l’efficienza grazie alle funzioni di pesatura rapida e previsione in tempo reale del carico utile per prevenire il sovraccarico e il sottocarico. Completano le opzioni la nuova funzione antiribaltamento Lift Assist, la funzione E-Fence, che permette di mappare il perimetro operativo dell’escavatore consentendone l’utilizzo solo all’interno di quest’ultimo, e l’hardware e il software Cat Link per il collegamento e il monitoraggio in remoto della macchina. Sul fronte dei consumi, Cat annuncia risparmi fino al 20% per il modello 330 rispetto al modello 330F e fino al 15% per il modello 330 rispetto al modello 330D2 grazie a funzioni come la modalità Smart, che adatta automaticamente la potenza del motore e la potenza idraulica alle condizioni di scavo, e alla riduzione automatica del regime di rotazione in assenza di attività idraulica. Quanto agli intervalli di manutenzione, i dati sono ancor più impressionanti: un nuovo filtro dell’aria con prefiltro integrato e filtri primari e secondari offre una capacità antipolvere raddoppiata rispetto al modello precedente, il filtro di ritorno idraulico ha una durata di 3.000 ore, fino al 50% in più rispetto al filtro precedente, e i filtri dell’impianto di alimentazione sono sincronizzati per la manutenzione ogni 1.000 ore, un aumento del 100% rispetto ai filtri precedenti.

Anticipiamo che a luglio CGT organizzerà un evento in live streaming, per cui invitiamo i lettori a seguire la pagina www.cgt.it/catnextgen per tenersi aggiornati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here