Spritz beton

Cifa per il tunnel di Silvaplana

per-webProseguono i lavori per la realizzazione del Tunnel di Silvaplana, infrastruttura progettata per la circonvallazione dell’omonimo paese. Obiettivo principale, decentrare il traffico e bypassare la strettoia al centro di Silvaplana in cui transitano i mezzi su gomma a senso unico alternato. Il traffico aggirerà il paese a nord-est in una galleria e sboccherà nella strada dell’Engadina tramite una nuova rotonda.

testoI lavori sono svolti da CSC Impresa Costruzioni SA, realtà di Lugano specializzata in tutti i settori della costruzione, infrastrutture e lavori in sotterraneo. L’intervento prevede lo scavo di un tunnel principale lungo 714 m e largo 12, con pendenza longitudinale dell’8,5% e 15 m di tratta a cielo aperto sia a nord sia a sud. Lungo il tunnel si aprono 3 cameroni lunghi 40 m e larghi 15. In parallelo al tunnel viene scavato un cunicolo di sicurezza lungo 475 m, collegato alla galleria principale tramite 5 bypass. Dal cunicolo di sicurezza si staccano altri due cunicoli pedonali che conducono all’aperto in caso di emergenza. Le dimensioni limitate dei cunicoli richiedevano per la loro messa in sicurezza una macchina da spritz di taglia piccola, il cui snodo consentisse di percorrere curve e angolazioni estreme.

sinistraDopo un’accurata ricerca di mercato l’impresa CSC si è rivolta a Cifa optando per il Shotcrete Telescopic CST 8.20, un mezzo performante e maneggevole rivelatosi idoneo per queste esigenze e che ha reso tutti soddisfatti nel suo utilizzo in cantiere. Lo spritz spruzza calcestruzzo rinforzato con fibre e, dopo il montaggio di reti o centine sul profilo, calcestruzzo senza fibre che costituisce la rifinitura a vista. In fase di lavoro l’alimentazione elettrica evita emissioni dannose agli operatori, ha un’unica ralla che permette una rotazione rispetto all’asse orizzontale, un braccio a 2 sezioni con 3 telescopismi in seconda sezione e movimento del pennello rotatorio per uniformare meglio il materiale sprizzato. centroAnche per il rivestimento interno del tunnel principale Cifa ha raccolto la sfida e, in collaborazione con i tecnici CSC ha progettato ad hoc uno speciale cassero valido per eseguire sia il profilo del tunnel di linea, che ha un raggio di 5,50 m e sezione 80 m², sia il profilo dei cameroni, con raggio 7,25 m e sezione 110 m². In configurazione per il getto dei cameroni il cassero può procedere con il disarmo compattandosi per poter passare all’interno del profilo della galleria di linea che è più stretta. Inoltre, per rendere verticali i timpani delle pareti iniziali e finali dei cameroni Cifa ha fornito degli speciali spicchi da applicare al cassero e creare così la verticalità voluta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here