Grandi aziende

Cifa festeggia 85 anni di successi

Grandi celebrazioni per l’85° compleanno di Cifa (Compagnia Italiana Forme acciaio, fondata nel 1928), che celebra anche i cinque anni dall’acquisizione da parte del colosso cinese Zoomlion.

Per l’occasione sono stati inaugurati una sede completamente rinnovata, il  Testing European Center, il nuovo Design Center, uno splendido Museo ed è stato presentato un volume dal titolo “Cifa, l’anomalia vincente“.

Ma andiamo con ordine, iniziando dal progetto di ristrutturazione generale della sede Cifa di Senago che si concluderà entro l’autunno e che si ispira al concetto di “lean production“, con l’identificazione e la disposizione delle varie aree di lavoro: un restyling non solo estetico, che evidenzia gli aspetti di innovazione tecnologica e di alta qualità che da sempre caratterizzano Cifa.

Al centro Zhan Chunxin, CEO di Zoomlion. A destra Davide Cipolla, AD di Cifa

Nel TEC (Testing European Center) vengono svolte attività di sperimentazione e di prova sulla struttura delle  macchine e sui componenti. Al suo interno è situato un laboratorio in cui vengono eseguite analisi micrografiche e test sulla meccanica di nuovi materiali, vera frontiera tecnologica che Cifa sta esplorando da diversi anni sin dal lancio dei prodotti della gamma Carbotech. Sempre all’interno sono situate due aree per il controllo e la messa a punto dei prototipi mentre all’esterno sono localizzati i vari banchi prova per i test. Il Centro, sviluppato in collaborazione con il Politecnico di Milano è un vero e proprio fiore all’occhiello della Ricerca & Sviluppo di Cifa e si completa anche con una nuova area esterna che funge da campo prova delle macchine. All’interno di Cifa c’è anche un centro di studio sul design delle macchine: un’attività che ha avuto inizio in funzione del Bauma 2013  e ha avuto come primi risultati la realizzazione di un design esclusivo per la betoniera ibrida Energya E9 e per la pompa autocarrata K K39H.

Il Museo condensa in alcuni metri quadrati la storia dell’azienda e attraverso pannelli fotografici, plastici, una sala multimediale, una sala che simula le condizioni di un vero e proprio cantiere traccia 85 anni di storia aziendale che sono anche la storia di un’Italia in evoluzione.

Tutte le vicende che hanno contraddistinto la parabola di Cifa, i suoi prodotti, le sue innovazioni tecnologiche, il contributo che nel tempo le hanno dato donne e uomini che vi hanno lavorato sono stati compendiati in un volume, edito da Tecniche Nuove, dal tutolo emblematico, a sottolineare l’unicità di Cifa e il suo successo: “L’anomalia vincente”. Ne sono autori Vito Minunni, responsabile della Comunicazione di Cifa, Attilio Mucelli docente di Economia aziendale e programmazione aziendale presso l’Università Politecnica delle Marche, Francesca Spigarelli, docente di politica e Microeconomia dell’impresa presso l’Università degli studi di Macerata e Daniela Grancini, direttore della rivista Macchine Edili.

Il volume è proposto in due versioni, inglese e italiana ed è ricco di foto d’epoca, aneddoti, testimonianze avvincenti che ne equilibrano la parte più squisitamente finanziaria che si concentra sulle motivazioni che hanno spinto Zoomlion all’acquisto di Cifa e alle dinamiche di integrazione in atto, non solo tra prodotti, ma anche tra culture differenti.

Guarda la foto gallery >>>

Guarda il reportage che abbiamo preparato in occasione dell’anniversario di Cifa >>>

Vimeo: please specify correct url

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here