L'intervista

Charlie Park: puntare a una crescita continua

Charlie Park è il CEO di Doosan Infracore Europe. Nell’intervista che segue, troviamo un bilancio del 2020,  gli obiettivi e le strategie per affrontare il 2021, le tendenze del mercato, le novità della rete distributiva. E, ovviamente, le novità di prodotto che saranno lanciate quest’anno.

2020, anno difficile, ma….

Il 2020 è stato probabilmente uno degli anni più difficili per il settore nel suo  complesso. Eppure, nonostante l’impatto del Covid-19, la nostra performance aziendale dovrebbe attestarsi su livelli superiori alla media del mercato. Il volume delle vendite ha continuato a crescere, sia per le nostre pale gommate che per i nostri miniescavatori. Il focus strategico sulle pale gommate ci ha premiato con nuovi record in termini di vendite e di crescita della quota di mercato nell’UE, arrivando a livelli mai raggiunti da quando Doosan ha lanciato le sue prime pale gommate nel 1989.

Il successo ci sta premiando anche a livello internazionale dove la visibilità del marchio Doosan è sempre maggiore grazie ai crescenti volumi di vendita e alla presenza sul mercato“, ha spiegato Charlie Park.

Indubbiamente uno dei principali risultati del 2020 è stato il lancio delle pale gommate della nuova serie DL-7, lo scorso dicembre. In 31 anni di presenza sul mercato delle pale gommate, Doosan ha costantemente investito per mantenere la propria posizione di marchio leader a livello mondiale nel settore.

Le pale gommate della nuova serie DL-7 sono il risultato di un vero e proprio rinnovamento.  Riprogettate da zero sulla base del feedback raccolto dalla clientela europea, le nuove macchine serie DL-7 porteranno sicuramente una ancor maggiore soddisfazione dei clienti in termini di comfort per l’operatore, efficienza dei consumi, produttività e sostenibilità.

L’obiettivo a cui ora punta è garantire che le nostre pale gommate ed escavatori raggiungano nel prossimo futuro all’incirca gli stessi volumi di vendita e quota di mercato.

Doosan ha anche lanciato il nuovo escavatore cingolato DX800LC-7, una macchina Stage V che con le sue 80 t è il modello di escavatore più grande mai costruito dalla nostra azienda. Con questa espansione della sua gamma di escavatori, Doosan è ora in grado di offrire macchine da 1 a 80 tonnellate per una vasta gamma di applicazioni.

Ulteriori sviluppi hanno poi visto l’introduzione di macchine specializzate per applicazioni particolari come la demolizione (con modelli ad alto sbraccio da 20 t e 50 t) e per la movimentazione di materiali nei settori del riciclaggio e del trattamento dei rifiuti“, ha continuato Charlie Park. “Fedeli al nostro slogan “Powered by Innovation”, spinti dall’innovazione, stiamo proseguendo con il lancio commerciale di XiteCloud, uno degli elementi distintivi del nostro “Concept-X”, il progetto rivoluzionario che sfruttando e integrando le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) e quelle dell’intelligenza artificiale (IA) anticipa già oggi il cantiere del domani“.

Il 2021 e oltre

Il Coronavirus renderà il 2021 un altro anno molto impegnativo, con molte restrizioni. Noi però continueremo ad operare con lo stesso atteggiamento positivo che si è rivelato estremamente efficace nel 2020, continuando a rafforzare la nostra presenza in Europa e concentrandoci in particolare sulle seguenti strategie: lancio dei modelli di classe media della nuova generazione di escavatori (Stage V); incremento delle vendite delle pale gommate della serie DL-7; rafforzamento della copertura della rete delle concessionarie europee migliorando al contempo il nostro servizio post-vendita e le capacità di fornire ricambi, attività che si sono rivelate fondamentali durante la pandemia. Altri elementi chiave saranno ovviamente l’e-commerce e il marketing online”, ha aggiunto Charlie Park.

L’idea di futuro secondo Doosan

L’innovazione e la tutela dell’ambiente vanno di pari passo e i cambiamenti più significativi si concentreranno sulla digitalizzazione/elettrificazione/automazione del cantiere. Ciò includerà un miglioramento significativo delle prestazioni delle macchine ibride e completamente elettriche per eguagliare e poi sostituire le macchine diesel.

Concept-X è la materializzazione della nostra idea di sviluppo tecnologico futuro. È un concetto che racchiude le soluzioni hardware e software integrate che riteniamo saranno la base fondante della futura industria delle costruzioni“.

Clicca qui per il video di Concept X.

Concept-X è una soluzione di controllo completa che abbraccia tutte le fasi del lavoro, dai rilievi topografici per mezzo di droni, all’analisi automatica dei dati rilevati, dalla pianificazione del lavoro alla sua esecuzione tramite macchine non presidiate. Lanceremo varie soluzioni in più fasi prima che Concept-X venga commercializzato su larga scala“.

Per quanto riguarda il passaggio all’elettrico, stiamo sviluppando escavatori e pale gommate ecocompatibili, mentre in termini di automazione e attrezzature autonome, abbiamo in cantiere lo sviluppo di escavatori e pale gommate senza pilota, di cui già a fine 2019 abbiamo dato una prima dimostrazione sul nostro campo di prova in Corea, con un centro di controllo progettato per garantire sicurezza e produttività per i nostri clienti”.

Il network distributivo in Europa

Lavoriamo costantemente per ottimizzare le nostre vie di accesso al mercato europeo“. ha spiegato Charlie Park. “Le novità più recenti includono l’ingresso di Somatec MTPI e Sofemat nella rete delle concessionarie Doosan in Francia, dove ora abbiamo 21 rivenditori indipendenti a copertura di tutto il paese e dei territori d’oltremare.

Nel Regno Unito, Doosan ha affidato ai 40 e più anni di esperienza di Pioneer Plant Ltd, azienda con sede a Leicester specializzata nella commercializzazione di macchine nuove e usate, la responsabilità per il territorio delle East Midlands.

La rete in Germania cresce invece con l’arrivo di una nuova concessionaria. Si tratta della Lang Maschinenpark che coprirà il territorio della Germania sud-orientale al confine con l’Austria, nelle aree dei circondari (“Landkreise”) di Berchtesgadener Land, Miesbach, Rosenheim e Traunstein e del distretto cittadino (“Stadtkreis”) di Rosenheim. In Austria abbiamo già avuto il piacere di dare il benvenuto a Eisenwagen Baumaschinen, che ha fatto il suo ingresso nella rete Doosan alla fine dello scorso anno. Questa concessionaria copre cinque degli stati federati dell’Austria: Vienna, Alta e Bassa Austria, Stiria, Carinzia e Burgenland. L’area è condivisa con l’altra nostra concessionaria austriaca, Kaiser, poiché le due società agiscono in questo territorio come rivenditori non esclusivi.”

I nuovi prodotti

Il 2021 vedrà il lancio della nostra nuova gamma di escavatori di classe media conformi ai requisiti antinquinamento Stage V; nella maggior parte dei casi si tratta di macchine equipaggiate con nuovi motori Doosan dai consumi estremamente efficienti. La gamma includerà 11 modelli di escavatori cingolati e 6 di escavatori gommati, con pesi dalle 14 alle 25 t. Un nuovo escavatore da 20 t si aggiungerà alla gamma per soddisfare le esigenze particolari di questo settore a forte crescita. Lanceremo anche un nuovo escavatore da 22 t con avanzata tecnologia ibrida elettrica che offrirà un’eccezionale efficienza energetica e un controllo digitale delle operazioni di scavo. Altri lanci importanti riguarderanno un nuovo escavatore da demolizione Stage V da 38 t (DX380DM) che amplierà ulteriormente la nostra gamma da demolizione e altri quattro modelli di pale gommate, DL200-7, DL220-7, DL250-7 e il DL420-7 CVT con trasmissione a variazione continua, che completeranno la nuova gamma serie DL-7.

Altre novità rilevanti da segnalare saranno il lancio di un nuovo escavatore gommato da 10 t e dei miniescavatori da 5 t. Progettati ex novo per rispondere alle esigenze del mercato europeo, questi modelli forniranno valore aggiunto senza pari ai nostri clienti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here