Full liner

CASE: un Bauma sfolgorante

 

per webE’ tempo di bilanci per CASE Construction Equipment che a Bauma 2016  ha attirato nel suo stand  di 3200 metri quadrati  numerosissimi visitatori da tutto il mondo durante l’intera settimana fieristica.

Il lay out dello spazio espositivo rifletteva la grande attenzione che CASE presta alla sua clientela, rendendo più semplice trovare le macchine divise per settori: Edilizia urbana, Infrastrutture, Cave ed Ecologia (riciclaggio rifiuti). Le macchine CASE e i veicoli IVECO erano esposti le une accanto agli altri per evidenziare come le due linee di prodotto forniscano una soluzione completa per l’edilizia e il movimento terra.

AndyBlanford, VP Case CE EAME
AndyBlanford, VP Case CE EAME

Il team CASE di Europa, Africa e Medio Oriente è stato presente sullo stand durante tutta la manifestazione per accogliere i clienti e ascoltare le loro richieste, insieme ai team Parts & Service e CNH Industrial Capital.

Durante la manifestazione, CASE ha presentato nuovi modelli di escavatori cingolati Serie D, la terna 580ST , le nuove funzionalità dei sistemi telematici CASE SiteWatchTM e CASE SiteControlTM e le nuove attrezzature pronte all’uso (“plug-and-play”) per le pale gommate compatte (21F, 121F, 221F, 321F).

testo-16Altra grande attrazione sullo stand, un simulatore di guida dell’escavatore cingolato che ha dato l’opportunità di salire in cabina e operare su un CX210D. Oltre 750 i visitatori che hanno partecipato al concorso che prevedeva di scoprire il logo CASE nel minor tempo possibile. Ogni giorno l’operatore più veloce è stato premiato con un’action camera.

MINOLTA DIGITAL CAMERACASE ha presentato cinque nuovi modelli di escavatori cingolati Serie D: i medi CX130D, CX160D e CX180D (con carreggiata superiore alla sagoma di trasporto per l’Italia) e i pesanti CX490D e CX500D. Inoltre ha fatto il suo debutto assoluto il CX290 D M.H. (Material Handling, nella foto sopra), con cabina telescopica e soluzioni ad hoc per la gestione dei materiali da riciclare e dei rottami.

Le nuove versioni della terna 580ST sono così declinate:

  • con braccio retroescavatore a geometria dei cilindri in linea e dispositivo “Extendahoe” con sbraccio telescopico all’interno del bilanciere e caricatore frontale diritto, detto “straight loader arm”
  • con braccio retro-escavatore, come quello sopra descritto, in abbinata con un caricatore frontale di tipo “parallel”, detto “bended loader arm”.

Nuove tecnologie in mostra

testoCASE ha ampliato la sua offerta CASE SiteControl™ con il nuovo RTK con segnale di correzione via GSM. Questo servizio viene fornito da una rete RTK ad alta densità con oltre 500 stazioni base di proprietà di CNH Industrial. Questo consente al cliente di lavorare quasi ovunque senza bisogno di una stazione base fissa per i segnali di correzione RTK. Si tratta della più grande rete del settore, e utilizza l’ultimissima tecnologia in grado di offrire benefici unici. Il segnale è più stabile e preciso: se una delle stazioni base va fuori servizio, un’altra stazione la sostituisce senza interrompere il segnale o diminuirne la forza. Il server calcola un gruppo di dati di correzione specifici per la localizzazione della macchina, garantendo la precisione indipendentemente dalla distanza dalla stazione di base. La correzione viene fatta tramite formati multipli per assicurare la miglior compatibilità con macchine di qualsiasi tipo come dozer, grader ed escavatori di molte marche.

destraCASE ha anche presentato la nuova interfaccia utente del portale del sistema telematico SiteWatch™ ridisegnato utilizzando le ultimissime tecnologie HTML di sviluppo web per migliorare la navigazione, aggiungere una nuova funzionalità di programmazione della manutenzione – il primo nel settore – e altre funzionalità che semplificano la gestione della flotta.

Dulcis in fundo,  CASE 856C ha vinto il premio Diesel Progress Excellence in Equipment Engineering nella categoria dei grader. Il premio, organizzato dalla rivista Diesel Progress e da ZF, riconosce i risultati ottenuti nell’ingegneria e nel design di macchinari off-road a motore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here