Sistemi di accumulo energia

Atlas Copco: ZenergiZe agli ioni di litio

Atlas Copco ha introdotto ZBC, l’ultimo modello della sua gamma di sistemi di accumulo di energia agli ioni di litio, denominata ZenergiZe. Può essere utilizzato come fonte di alimentazione autonoma oppure insieme a generatori per realizzare un sistema di alimentazione ibrido o di sorgenti di energia rinnovabile nonché per creare microreti. La nuova ZenergiZe rappresenta la soluzione ideale per applicazioni esigenti che richiedono una notevole erogazione costante di energia elettrica.

“Il consumo energetico sta cambiando rapidamente e il mercato richiede sorgenti di energia più pulite. ZenergiZe di Atlas Copco è una soluzione energetica che consente ai clienti di ridurre al minimo l’impatto ambientale e, al contempo, di benificiare di un basso costo di gestione. La nostra gamma di sistemi di accumulo di energia garantisce zero emissioni di CO2, zero inquinamento da NOx, zero rumorosità e praticamente nessuna manutenzione, fornendo energia prodotta senza compromessi “, spiega Bárbara Gregorio, Product Marketing Manager – Innovative Energies & Digital Solutions presso la divisione Power and Flow di Atlas Copco.  

La gamma ZenergiZe ZBC, il più recente sistema di accumulo di energia di Atlas Copco, assicura una potenza nominale da 100 kVA a 1000 kVA e una capacità di accumulo di energia di 250 kWh e 2000 kWh, a seconda del modello, in grado di erogare alta potenza con maggiore autonomia. Questo sistema di accumulo di energia versatile può essere utilizzato insieme a un generatore per una gestione intelligente dei carichi. In alternativa, può essere utilizzato come sorgente di energia principale, in modalità “isola”.  Inoltre, il più recente sistema di accumulo di energia di Atlas Copco può essere combinato con sorgenti di energia rinnovabili per un utilizzo immediato o successivo. Il sistema ad esempio, cattura l’energia proveniente dai pannelli solari e la conserva, per poterla erogare in qualsiasi momento. Il sistema di controllo intelligente gestisce l’offerta e la domanda di energia provenienti da diverse sorgenti energetiche, aumentando l’efficienza delle soluzioni ibride, a favore di una riduzione dei costi della soluzione complessiva.

Una “mente” intelligente

ZenergiZe può fungere anche da “mente” in una microrete, gestendo l’alimentazione elettrica di intere aree quali paesi, campus universitari e quartieri. Può accumulare l’energia proveniente da diverse sorgenti, gestire il consumo energetico e regolare il carico di ciascuna delle applicazioni associate alla microrete, grazie al sistema di controllo intelligente. Inoltre, i sistemi di accumulo di energia ZenergiZe possono essere sincronizzati con ulteriori sistemi di accumulo di energia, consentendo agli utenti di ridimensionare la propria soluzione finale un massimo di 30 ZBC, in funzionamento parallelo, in qualsiasi nodo di alimentazione.

Con un ingombro di appena 3 o 6 metri, la gamma ZenergiZe è ideale per applicazioni che richiedono uno spazio limitato. L’uso di batterie agli ioni di litio ad alta densità comporta una riduzione del 70% delle dimensioni e del peso rispetto alle altre tecnologie a batteria. Grazie al suo design compatto, è molto versatile e può essere utilizzato in applicazioni di noleggio o costruzione in cui è richiesta la facilità di trasporto, nonché in applicazioni più stazionarie in cui lo spazio e il peso possono rappresentare una limitazione.

Ideali in certi ambienti

I sistemi di accumulo di energia ZenergiZe rapppresntano la soluzione ideale per rispondere alle restrizioni operative e di sicurezza in ambienti in cui i livelli di rumorosità devono essere mantenuti bassi (ad es. cantieri per la costruzione della metropolitana o durante gli eventi), così come per alimentare applicazioni remote. Ma non solo: i sistemi di accumulo di energia consentono agli utenti di ridurre al minimo l’impatto ambientale del loro lavoro, riducendo notevolmente le emissioni e il consumo di carburante. Ad esempio, in un sistema ibrido, una società di noleggio può risparmiare fino all’80% di carburante utilizzando ZBC di Atlas Copco, insieme a un piccolo generatore. In modalità “isola”, invece, il sistema garantisce zero emissioni di CO2, zero inquinamento da NOx e zero rumorosità.

La gamma ZenergiZe di Atlas Copco è facile da usare, ridimensionare e installare grazie al design plug-and-play.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here