Formazione

Arriva l’e-learning di IPAF

per webIPAF ha lanciato il nuovo modulo integrato di e-learning come parte del programma completo di formazione degli operatori del Nord America di piattaforme di lavoro aeree, note anche come PLE.

“La tecnologia dell’e-learning cambia l’esperienza dell’apprendimento per gli operatori e trasmette l’importanza della sicurezza in modo assai positivo.” ha dichiarato Andy Studdert, presidente di IPAF e Direttore Generale di NES Rentals, uno dei primi soci IPAF a credere nello sviluppo dell’e-learning e a partecipare attivamente ai vari test.

In combinazione con la prova scritta e pratica volta ad attestare le capacità dell’operatore, il modulo di e-learning può portare al rilascio della PAL Card (Powered Access Licence), che certifica che l’operatore ha completato con successo la formazione ed è in grado di utilizzare in sicurezza le piattaforme.

L’e-learning offre diversi vantaggi. È uno strumento flessibile: la parte teorica del corso online può essere completata ovunque, in qualsiasi momento, su qualsiasi dispositivo con i propri tempi, con lo stesso materiale presente in aula e studiando gli stessi argomenti.

sinistraTim Whiteman, Direttore Generale di IPAF, ha affermato: “L’e-learning è in grado di rispondere ai diversi stili di apprendimento. Offre diversi strumenti per aiutare i partecipanti ad apprendere nel modo migliore secondo le proprie abilità, le attitudini e gli interessi. Ad esempio, alcuni partecipanti possono avere un approccio verbale ed apprezzare quindi un tipo di apprendimento più basato sulla lettura e la scrittura. Altri invece hanno uno stile di apprendimento cinestetico e apprezzano di più le attività e gli esercizi pratici.”

L’e-learning di IPAF utilizza strumenti interattivi e coinvolge gli operatori con giochi, quiz, video e simulazioni, per aiutarli a tenere a mente le informazioni e le competenze necessarie per le loro attività quotidiane.

L’e-learning non sostituisce comunque la formazione pratica: i partecipanti, al termine della sessione online, devono comunque superare un test teorico presso un centro di formazione approvato IPAF nonché seguire con successo una formazione pratica e le rispettive prove, per la durata di minimo mezza giornata.

Al termine sarà emessa una PAL Card, a riprova di aver completato con successo la formazione per operatori.

testo“La PAL Card continua ad essere improntata sulla formazione pratica e sulla valutazione della persona” ha chiarito Giles Councell, Direttore operativo di IPAF. “Per quanto riguarda la parte teorica, i partecipanti al corso possono scegliere tra apprendimento in classe ed e-learning, ma gli esami teorici non vengono svolti online. I futuri operatori devono comunque sostenere l’esame teorico scritto e la parte pratica della formazione presso un centro di formazione approvato IPAF.”

Al momento il modulo di e-learning per gli operatori IPAF viene lanciato su scala globale; dopo il lancio in Nord America, sarà la volta di Benelux e Regno Unito nel 2016, per poi essere disponibile in più lingue.

Attualmente le PAL Card valide emesse in tutto il mondo sono oltre mezzo milione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here