Dozer cingolati

Apripista: il nuovo PR 726 di Liebherr

peer webLiebherr ha presentato  in anteprima alla NordBau di Neumüster il nuovo PR 726 Litronic, che amplia la serie degli apripista di generazione 6.  La serie comprende ora quattro modelli, con pesi operativi tra 16 e 41 tonnellate, perfettamente in linea con le direttive sulle emissioni dei gas di scarico livello IV / Tier 4f. Si tratta del modello successivo al PR 724, che fu un grande successo, e verrà commercializzato a partire dal 2016.

Il nuovo PR 726 Litronic ha un peso operativo tra i 16.000 kg e i 19.800 kg e una potenza di 120 kW / 163 CV grazie al suo motore diesel Liebherr a 4 cilindri che soddisfa i requisiti della direttiva sulle emissioni dei gas di scarico livello IV / Tier 4f. Per centrare gli obiettivi in termini di emissioni e consumi, è stato ottimizzato l’intero processo di combustione così da ridurre al minimo il particolato già all’interno del motore stesso.

Per semplificare il sistema e per ottimizzare il trattamento finale dei gas di scarico Liebherr utilizza anche nel PR 726 la riduzione catalitica selettiva (tecnologia SCR). Questa tecnologia rende superfluo l’uso di un filtro del particolato diesel, con conseguente riduzione dei costi di manutenzione per il cliente. La combustione è estremamente efficiente e assicura un basso consumo di carburante.

L’adeguamento ideale dei parametri del motore alle diverse condizioni d’impiego è supportato, tra l’altro, dallo sviluppo di un proprio sistema di iniezione Common Rail con un proprio dispositivo di controllo del motore elettrico.

I componenti principali degli apripista di generazione 6 vengono prodotti in proprio da Liebherr e messi a punto in modo ottimale per la macchina. Tra questi il motore diesel e il sistema di iniezione Common Rail nonché componenti idraulici ed elettronici. In questo campo Liebherr può attingere a più di 50 anni di esperienza nello sviluppo degli apripista.

Come tutti i cingolati della generazione 6, anche il nuovo PR 726 Litronic è dotato di un sistema di comando di traslazione di nuova concezione, regolato elettronicamente con funzione Eco integrata. In questo modo l’operatore può scegliere tra l’elevato rendimento e la massima convenienza. Il dispositivo di comando ECO si occupa del funzionamento più efficiente della trazione in caso di impieghi leggeri o medio-pesanti.

Un’ulteriore innovazione della generazione 6 consiste nella gestione proattiva della potenza. Sulla base del rilevamento di diversi parametri della macchina, la potenza del motore aumenta temporaneamente in funzione dell’effettivo fabbisogno. Il risultato è che le macchine avranno, oltre a tempi di reazione più rapidi, anche un netto incremento dell’efficienza e della capacità di strappo.

 

L’offerta di prestazioni del nuovo PR 726 Litronic viene completata da un’ampia gamma di allestimenti. Si va dalla lama frontale a 6 vie universale, a richiesta con angoli ribaltabili per facilitare il trasporto, fino alla lama dritta e a semi U per la movimentazione di grandi quantità di materiale. Per semplificare ulteriormente il trasporto della macchina è disponibile, per cingoli fino a 610 mm di larghezza, anche una lama a semi U che consente una larghezza totale di 3 metri.

Come attrezzatura posteriore si può scegliere, oltre a uno scarificatore a 3 o a 5 denti, ad esempio anche un verricello idraulico, un contrappeso o un gancio da traino.

Grazie alla ricca esperienza acquisita nel carico di grandi volumi con i grandi cingolati Liebherr, anche per il nuovo PR 726 Litronic sono disponibili diverse configurazioni per applicazioni industriali, come ad es. impieghi nella movimentazione di carbone o trucioli di legno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here