Gru fuoristrada

Apprezzata in Italia la nuova Grove RT550E

Gli imprenditori italiani dimostrano di apprezzare notevolmente la nuova gru fuoristrada Grove RT550E, soprattutto per le operazioni di costruzione e manutenzione. Ad oggi diverse unità sono state consegnate in Italia e in altri paesi (Germania, Paesi Bassi, Polonia, Singapore,  etc) e tre unità di questo modello da 45 t, dotato di braccio da 39 m , il più lungo nella rispettiva categoria, sono al lavoro presso prestigiosi strutture: uno stabilimento biochimico, una raffineria ed una società specializzata in elettrodotti.

La Grove RT550E, che offre il nuovo sistema di controllo CCS (Crane Control System) sviluppato internamente da Manitowoc, è versatile, veloce da allestire e di facile utilizzo. Federico Lovera, responsabile prodotto Manitowoc per la regione dell’EMEA, illustra i vantaggi di questa gru.

“Presso i siti industriali è necessario usare gru in grado di gestire un’ampia gamma di operazioni e di lavorare con rapidità,” ha dichiarato. “La nostra RT550E è stata progettata per agevolare il lavoro del gruista. Il sistema di controllo gru configura automaticamente la lunghezza del braccio adattandolo ai carichi movimentati ed al raggio richiesto, consentendo agli operatori di eseguire un numero superiore di sollevamenti in minor tempo.”

Una delle RT550E che opera in Italia è stata acquistata da O.MEC. srl, una delle più importanti società italiane di noleggio macchinari per il sollevamento , che possiede un parco macchine di oltre 20 gru fuoristrada Grove RT540E ed RT880E. La società ha impiegato la nuova arrivata presso la raffineria di Falconara, sulla costa orientale dell’Italia; la gru è stata assegnata allo smantellamento di attrezzature in disuso. Ora la RT550E, insieme ad altre gru fuoristrada Grove, è in viaggio verso l’Algeria, dove verrà utilizzata per la realizzazione di una nuova linea ferroviaria.

Un’altra RT550E che opera in Italia, di proprietà di I.COM srl, attualmente si trova presso il complesso biochimico Eni-Polimeri Europa di Porto Torres, Sardegna, al largo delle coste occidentali del paese. La gru è impegnata nella movimentazione di materiali e nell’assemblaggio ed installazione di grandi strutture in acciaio; nello stesso cantiere opera anche una gru tuttoterreno Grove GMK6300L da 300 t.

La terza RT550E è di proprietà di CEIE Power, società di costruzioni di infrastrutture elettriche con sede a Guardiagrele, nell’Italia centrale, che la utilizza per l’installazione delle linee elettriche. Questa gru è particolarmente indicata per questo tipo di operazioni, grazie al braccio lungo ed alla portata elevata, soprattutto in spazi ridotti.

La Grove RT550E è stata progettata in modo tale da garantire massima portata in un “pacchetto” innovativo ma di facile utilizzo , con un falcone pieghevole fisso da 8 m opzionale che consente di portare a 47 m lo sbraccio totale della gru. Con una lunghezza inferiore a 12 m, larghezza pari a 2,55 m ed un peso inferiore a 29 t, la RT550E è una gru compatta che rientra perfettamente nella maggior parte delle normative europee relative alla circolazione su strada dei macchinari pesanti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Provincia

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

1 commento

  1. macchina stupenda altro che la mia vecchia rigo ormai da museo tra l altro sarebbe possibile aquistare il modellino originale essendo un appassionato e avendo gia il modello della rt anni 70 ancora motorizzata detroit grazie

Comments are closed.