Piattaforme aeree

Airo: ecco tutte le novità in arrivo

Come per tutti gli operatori del settore, anche per Airo il 2020 è stato un anno difficile che ha visto una riduzione del fatturato sui vari mercati, anche se in percentuali diverse.

Stefan Weber

In generale però questa tendenza al ribasso, come ha sottolineato Stefan Weber, responsabile commerciale di Airo,  è stata inferiore alla media del settore grazie al fatto che Airo progetta e costruisce anche macchine specializzate per applicazioni adatte alle esigenze delle aziende (ad esempio in campo aeronautico o logistico) che hanno garantito ordini e lavoro anche quando la domanda regolare ha iniziato a diminuire a causa della pandemia.

Questo ha permesso all’azienda di continuare a destinare più facilmente risorse a nuovi progetti, alcuni dei quali sono già in uno stato molto avanzato e pronti per il lancio nel corso del 2021.

Novità nel segmento Boom Articolati

La gamma di piattaforme articolati di Airo offre altezze di lavoro da 12 a 23 metri per l’industria e l’edilizia. Le opzioni azionamento coprono tradizionalmente l’elettrico e il diesel, tuttavia Airo si differenzia dai produttori tradizionali con alcuni benefici e macchine di nicchia, come ad esempio alcuni modelli elettriche da fuori strada senza ingombro coda tra i 12 e i 23 m: ed in effetti quale pioniere nel settore ha da anni nella sua gamma una piattaforma elettrica da 23 m la A23JRTE.

La gamma di boom articolati per l’uso industriale, sempre elettrica offre tra altri modelli invece altezze di lavoro da 12-15-17m sempre senza ingombra di coda, controlli simultanei e jib orizzontale opzionale.

Il modello A18JRTE PLUS include l’ergonomico ed intuitivo touchscreen (ACTS) con diagnostica di bordo, selezione della lingua, impostazione dei parametri della macchina e come optional, un avanzato sistema di gestione della flotta disponibile in tutto il mondo con accesso remoto ai codici di errore

Nel 2020 Airo aggiungendo la  gamma A18 PLUS, ha introdotto anche l’opzione ibrida, l’A18JRTH PLUS è un vero cavallo da lavoro di 18m con 4 ruote motrici e sterzanti ed  assale oscillante, una batteria a Ioni di Litio e un generatore diesel; offrendo caratteristiche uniche come l’opzione supercharger che ricarica le batterie in quasi 2 ore, carica incustodita p.e. durante la notte e, ultimo ma non meno importante, permette di lavorare con la piattaforma, in silenzio “elettrico” all’interno, durante la ricarico sotto rete domestica  da 230V.

La gamma A18 PLUS viene ora completata con una versione completamente elettrica, l’A18 JRTE PLUS, offrendo caratteristiche uniche per una 18m elettrica, come la doppia portata da 300/400kg, 4 ruote motrici e sterzanti e l’assale oscillante un modello che lavora su pendenze fino a 5°. La grande richiesta del Nord Europa di ampliare la serie con la versione FULL ELECTRIC ha convinto Airo di aggiungere la versione “Full Electric” alle versioni “Diesel” e “Hybrid”.

La nuova gamma XL 13-17-20

L’elenco dei progetti di Airo  per il 2021 non è ancora finito, altri saranno svelati nel corso del 2021, possiamo solo dare qui una breve panoramica.

Airo presenterà nei prossimi mesi la sua nuova gamma di piattaforme a forbice da 13-17-20m , sono forbici di nuova concezione a doppia estensione (fino a 7,4m completamente estesa) ed elevatissime capacità di sollevamento da 700 fino a 1200kgs.

Airo presenterà presto la sua nuova gamma a forbice da cantiere di 13-17-20m con estensioni della piattaforma massicce (fino a 7,4m completamente estese e capacità di sollevamento eccezionali da 700 fino a 1200kgs. Questa nuova gamma completa di forbice da fuori strada sarà disponibile in nelle versioni Diesel, Full Electric e Hybrid. Anticipiamo un render della XL20 RTE “full electric”.

Novità anche nei servizi

Il team di vendita e post-vendita di Airo sta lavorando duramente per la “nuova normalità” e l’agenda digitale di Airo rivelerà per il 2021 tanti nuovi servizi.

Airo’s Sales & After Sales Team vanta un gruppo di lavoro di tutto rispetto, un team di esperti nel proprio ruolo: il backoffice sotto la guida di Cristina Ferramola, membro della famiglia fondatrice di Airo con Laura Olivi, Valerio Soragna e Martina Malvezzi.

il team di post vendita sotto l’attenta e proattiva gestione decennale di Luca Staffoli con Alberto Tagliati, Max Bonaretti, Raddouane Eddouadi. Cristian Canova ed infine il sales team sotto la guida Stefan Weber con  Luca Simeone per il mercato Italia e Giovanni Marzoli per i mercati export. Stefan Weber subentra al precedente direttore commerciale Oscar Prigione che ha lasciato Airo di comune accordo nel dicembre 2020. Stefan Weber lavora dal 1997 nel settore per diversi produttori italiani di piattaforme semoventi e autocarrate, (Uteco  Pegognaga e GSR  Rimini). È entrato in Airo nel 2017 in funzione di Export Manager

1 commento

  1. Complimenti, l’articolo è proprio ben fatto, nonostante l’assenza del concetto di sicurezza e formazione, che so essere ben presente in AIRO: AIRO è infatti presente in consigli/tavoli/comitati sia nazionali che non in tali materie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here