Riconoscimenti

A Scania il Truck of the Year Latin America 2020

La nuova generazione di veicoli industriali Scania si aggiudica il “Truck of the Year Latin America” per l’anno 2020. La selezione è stata effettuata da una giuria composta da 15 editori e giornalisti specializzati in veicoli commerciali, provenienti da Brasile, Argentina, Cile e Perù. Il premio è stato presentato a Fenatran, la più grande manifestazione dedicata al mondo dei trasporti in America Latina.

Dall’introduzione in America Latina, all’inizio dell’anno, della nuova generazione di veicoli Scania, i clienti hanno manifestato lo stesso entusiasmo già precedentemente dimostrato dai colleghi europei”, ha evidenziato Christopher Podgorski, Presidente e AD di Scania Latin America. “L’eccezionalità dei nuovi veicoli è stata comprovata, in particolare per quanto riguarda il risparmio di carburante, che garantisce la migliore economia operativa totale e contribuisce alla lotta ai cambiamenti climatici”.

I criteri di valutazione

Basato sulle stesse regole del rinomato “International Truck of the Year”, il premio latino-americano viene assegnato ai veicoli industriali introdotti sul mercato negli ultimi 12 mesi. La decisione della giuria si basa sulla valutazione del veicolo che ha contribuito maggiormente all’efficienza dei trasporti su strada. Vengono presi in considerazione numerosi criteri quali l’innovazione tecnologica, il comfort, la sicurezza, la guidabilità, il consumo di carburante, l’impronta ambientale e l’economia operativa totale.

La nuova generazione Scania ha già vinto il premio International Truck of the Year nel 2017 in Europa. Veicoli commerciali e industriali Scania, Volvo, Iveco e Volkswagen sono stati tra i contendenti di questo primo Truck of the Year Latin America.

Un premio prestigioso

La giuria, coordinata dal giornalista ed editore brasiliano Marcos Villela di World Transport, è composta dai seguenti giornalisti provenienti da Argentina: Federico di Renzo (World Transport) e Mariano Vidal (SuperTruck); Brasile: Andrea Ramos (Caminhaonaweb), Décio Costa (Estradão), Graziela Gina Potenza (Trucker), Ivo Mattos (Cargo and Transport) Pedro Trucão (Trucão With Foot on the Road), Rômulo Felippe (Truck) e Sérgio Kaskalian (Planet Truck); Cile: Andrés Lang (T Magazine) e Rodrigo Castilho (Press Latam): e dal Perù: Nancy Diaz (Truck World).

Il premio International Truck of the Year (IToY) è stato lanciato nel 1977 da Pat Kennett, giornalista britannico e leggendario editore della rivista TRUCK. Oggi, i 23 membri della giuria rappresentano le principali riviste europee di veicoli commerciali e industriali. Inoltre, negli ultimi anni, il gruppo IToY ha esteso la sua sfera d’influenza nominando alcuni “membri associati” provenienti da mercati in crescita, quali Cina, India, Iran, Sudafrica, Australia, Brasile, Giappone e Nuova Zelanda.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here