Aziende

CNH volano di sviluppo in Medio Oriente

CNH Industrial N.V. (NYSE: CNHI / MI: CNHI) ha partecipato alla ventiduesima edizione della World Investment Conference, la conferenza sugli investimenti esteri promossa annualmente dal WAIPA. All’incontro, tenutosi a Dubai negli Emirati Arabi Uniti, hanno partecipato agenzie di promozione degli investimenti provenienti da tutto il mondo, alti rappresentanti di istituzioni pubbliche e private, agenzie per lo sviluppo, università e organizzazioni non governative. L’obiettivo dell’edizione 2017 della conferenza, da sempre rivolta a promuovere investimenti esteri diretti, era sostenere in particolare quelli che garantiranno uno sviluppo sostenibile a livello locale e globale.
CNH Industrial è stata l’unica azienda privata del settore capital goods a essere invitata alla conferenza, anche in virtù di un portafoglio di business che copre tutte le aree dello sviluppo infrastrutturale, dalle macchine movimento terra ai veicoli per il trasporto di merci e persone, dai mezzi cava-cantiere ai motori per la generazione di potenza. La Società è presente nella regione del Medio Oriente e dell’Africa del Nord con un’estesa rete commerciale e di assistenza per molti dei suoi marchi, in particolare CASE Construction Equipment, Iveco, Astra ed FPT Industrial.
Era presente per l’Azienda Michele Ziosi, Head of Institutional Relations Europe, Middle East, Africa and Asia-Pacific, che ha esordito ricordando come, partendo proprio da Dubai, il marchio CASE si sia progressivamente radicato nell’area del Golfo Persico, con l’obiettivo di accompagnarne la continua crescita. Inoltre, a proposito delle sfide e delle opportunità degli investimenti corporativi, Ziosi ha sottolineato che “la sostenibilità di prodotti e processi è un elemento imprescindibile per il successo degli investimenti di un’azienda. In questo senso, la leadership di CNH Industrial nella ricerca, sviluppo e commercializzazione di veicoli e motori ad alimentazioni alternative dimostra la volontà precisa di contribuire alla lotta alle emissioni in Corporate Communications campo ambientale; così come i molti progetti di sostegno alle comunità locali testimoniano gli sforzi compiuti in ambito sociale”.

Una presenza massiccia
Il brand globale di macchine movimento terra di CNH Industrial, che proprio quest’anno celebra i 175 anni dalla nascita a opera del fondatore Jerome I. Case, è presente nella regione del Medio Oriente e dell’Africa del Nord grazie a un ufficio di coordinamento centrale per l’intera area, situato a Dubai, e a una rete di vendita e assistenza composta da 17 concessionari. I principali prodotti commercializzati sono terne, minipale compatte e cingolate, escavatori cingolati, motolivellatrici e pale gommate.
Durante la World Investment Conference, CASE ha presentato il nuovo centro logistico
inaugurato proprio a Dubai meno di due anni fa, che oggi consente al brand di coprire i bisogni di assistenza e pezzi di ricambio dell’intera regione. Il centro offre una disponibilità di oltre 11.000 componenti diversi in pronta consegna, riducendo drasticamente i tempi di distribuzione.
Il marchio Iveco è presente nella regione del Golfo da vent’anni, vantando solide radici anche nell’Africa Orientale e proseguendo la storica tradizione che ha visto i mezzi industriali Fiat protagonisti dello sviluppo dell’area mediorientale. Nell’intera regione si possono contare dieci centri specializzati Iveco e altri 5 Iveco Astra, il brand che produce mezzi cava-cantiere.
Forte anche la presenza di FPT Industrial, brand motoristico di CNH Industrial, in particolare nel settore della generazione di potenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here