Dati di mercato

Macchine in flessione (ma non le finitrici)

I dati relativi al 2° trimestre 2020, dell’Osservatorio vendite macchine e impianti per le costruzioni del CRESME, promosso da Cantiermacchine-Ascomac, confermano la flessione del mercato interno delle macchine movimento terra; le 3.223 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio sono in calo rispetto alle vendite realizzate nel 2° trimestre 2019 del -23,7%. Tutti i comparti, ad eccezione di quello delle finitrici ( +44,7%), risentono dell’emergenza sanitaria.

Sollevatori, terne e dumper soffrono

 

Merlo

Analizzando i dati per tipologia di macchine il settore che più degli altri risente di questa crisi nel 2° trimestre 2020 è quello dei sollevatori telescopici che perdono il -84,0%, sono solamente 8 le macchine vendute o destinate alle flotte noleggio. Tutte le diverse tipologie di macchine sono in calo.

Importante flessione anche per le terne, in calo del -65,6%, pari a 21 macchine vendute/destinate alle flotte noleggio. Osservando i dati per tipologia di macchine possiamo notare come entrambe le tipologie di terne siano in calo: le rigide registrano il -27,8%, mentre le AWS addirittura il -81,4%.

Anche per i dumper articolati, il calo percentuale su base annua è considerevole e pari al -44,0%, dopo un inizio anno stabile.

Ma anche i mini…

I mini, il settore più rappresentativo dell’intero comparto, che con 2.115 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio perdono quasi 700 mezzi, pari al -24,7%. Analizzando per tipologia di macchine si nota che l’unica in crescita è quella dei track loaders con il +12,1%, pari a 204 macchine vendute/destinate alle flotte noleggio. La tipologia più venduta all’interno del settore, i miniescavatori, rappresentativi dell’81,6%, con il
-27,0%, pesa fortemente sulle perdite dell’intero comparto. Infine skidloaders anche’essi con un valore negativo, -29,1%, pari 185 macchine vendute/destinate alle flotte noleggio.

Il mmt tradizionale

Per le macchine movimento terra tradizionali, che con 906 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio rappresentano in numero il 28,1% dell’intero comparto, la flessione del mercato è pari al -19,6% rispetto al 2° trimestre 2019. Analizzando i dati per tipologia di macchina, si nota come siano le pale gommate e gli escavatori gommati a evidenziare la forte flessione dell’intero comparto: rispettivamente -44,9% e -19,2%.
Più contenuta la perdita degli escavatori cingolati, -3,3%.
Infine i rulli, il comparto con il minor calo in ordine percentuale tendenziale: con 91 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio è inferiore alle vendite del 2° trimestre 2019 di 16 macchine, pari al -15,0%: rulli monotamburo -21,7% e rulli tandem -14,3%

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here