Telescopici rotativi

I nuovi telescopici rotativi di Manitou

Manitou, leader mondiale nell’ambito della movimentazione, presenta i suoi due nuovi modelli di sollevatori telescopici rotativi, i modelli MRT 3050 e MRT 2470 che completano una gamma particolarmente ricca e adatta alla costruzione in altezza.

Per rispondere alle esigenze di un mercato edilizio particolarmente dinamico in Europa, Manitou propone l’MRT 3050, un modello in grado di sollevare fino a 5 tonnellate e con un’altezza lavoro massima pari a 30 metri. Polivalente, l’MRT 3050 unisce precisione e sicurezza grazie a un accesso facilitato alla manutenzione per l’operatore e stabilizzatori in grado di dispiegarsi fino a 6,25 m. Questi ultimi saranno d’ora in poi dotati di un sistema di estensimetri che garantisce un rilevamento più preciso e sicuro della pressione a terra degli stabilizzatori. L’utilizzatore può verificare la portata di impiego grazie a una visualizzazione sul quadro strumenti. Dotato di una trasmissione idrostatica a 2 rapporti, l’MRT 3050 ha una velocità massima di 40 km/h. Questo modello risponde a una richiesta particolarmente elevata in Europa del Nord con numerose applicazioni quali la costruzione di immobili residenziali, industrie, coperture, strutture metalliche. È dotato di un nuovo motore Mercedes 176 CV Final Tier IV.

L’MRT 2470 è il primo sollevatore rotativo di oltre 20 m con una capacità di 7 tonnellate L’ufficio tecnico della filiale italiana di Manitou, basata a Castelfranco, ha lavorato in stretta collaborazione con i team di marketing per proporre un prodotto innovativo. Con un braccio che raggiunge 24 m per una capacità di carico di 7 tonnellate, l’MRT 2470 è una risposta alle esigenze di edilizia pesante in altezza. A differenza del modello MRT 3050, il nuovo MRT 2470 sfrutta un nuovo telaio. Associato a un contrappeso il cui design è stato rivisitato, questo sollevatore telescopico rotativo conserva una stabilità perfetta anche a pieno carico a 24 m. Dotato opzionalmente di una trasmissione idrostatica “shift on fly”, questo modello consente all’operatore di scegliere tra un cambio manuale e un cambio automatico. Con 2 rapporti, la velocità massima dell’MRT 2470 è di 40 km/h. L’accesso alla cabina è facilitato grazie a una pedana più ampia e allineata alla cabina stessa. Come optional, l’operatore può beneficiare di una scala elettrica con uno scalino supplementare che scorre quando sono impiegati gli stabilizzatori, facilitando l’ingresso e l’uscita dalla cabina. La macchina può così sollevarsi di 23 cm quando gli stabilizzatori sono completamente estesi.

Arnaud Boyer, Vice Presidente del dipartimento Marketing & sviluppo prodotti di Manitou precisa: “Per apportare le migliori soluzioni ai nostri clienti, abbiamo integrato diverse innovazioni in questi modelli, offrendo al tempo stesso migliori prestazioni e una maggiore sicurezza agli utilizzatori. Grazie alla notevole capacità di carico del modello MRT 2470, il gruppo Manitou entra in una nuova era nell’ambito dei sollevatori telescopici rotativi”. Per applicazioni da interni, è ugualmente disponibile un motore a doppia alimentazione con sistema elettrico come optional, che consente di ridurre i rumori e le emissioni di gas inquinanti, riducendo il costo totale di possesso. L’accesso alla manutenzione è facilitato con questi due modelli, in maniera tale da ridurre il costo totale di possesso (TCO). L’utilizzatore può infatti sostituire facilmente i filtri (dell’aria, dell’olio). I punti da lubrificare sono stati posizionati in modo da essere facilmente identificati dall’operatore. Uno schermo situato sul quadro strumenti consente una migliore manutenzione preventiva con informazioni relative agli intervalli di sostituzione dei pezzi in funzione del loro utilizzo.  Per questi due modelli sono disponibili numerosi servizi, con la soluzione connessa di Easy MANAGER e un’estensione di garanzia disponibile sull’intera gamma MRT con la possibilità di scegliere tra 2, 3 e 5 anni supplementari.

Accessori innovativi

Il gruppo Manitou ha sviluppato una nuova piastra portaforche a rotazione continua CAT 1200/4000 R. Ruotando a 360°, questo accessorio consente di aumentare la produttività riducendo i movimenti di movimentazione e facilitando il posizionamento di carichi lunghi. Questo modello presenta una larghezza di 1,2 m per una capacità di carico frontale di 4 tonnellate (a circa 15°). La sua capacità passa a 2500 kg sulla restante rotazione (quando l’angolo di rotazione è superiore a 15°). Questo modello è destinato alla movimentazione di carichi pallettizzati in ambienti industriali e nei cantieri edili. In collaborazione con il suo ufficio tecnico, il team accessori di Manitou ha concepito uno strumento collegato con l’aiuto di un dispositivo di riconoscimento di accessori, un sensore di rotazione CAN bus e di un software integrato. La posizione e il peso del carico, l’angolo di rotazione della forca e la sua posizione sono controllati numerose volte al secondo, garantendo costantemente all’operatore sicurezza e stabilità del carico. Questo sistema, inoltre, impedisce sovraccarichi (in funzione dell’angolo di rotazione) e qualsiasi abbassamento delle forche quando il relativo angolo di rotazione è superiore a 90°.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here