Tecnologie digitali

L’SKF Smart Manufacturing Transformation

L’eccellenza in produzione è sempre stata un fattore di vitale importanza per l’offerta di SKF ai clienti. Le prestazioni e la durata di esercizio dei prodotti SKF sono assicurate da materiali adeguati, geometrie di precisione e assemblaggio accurato. Per raggiungere tali obiettivi, l’azienda si impegna per perfezionare e ottimizzare costantemente i processi di produzione e la capacità produttiva.

Come molte altre aziende manifatturiere leader, SKF ha adottato il principio della produzione snella, mantenendo un forte orientamento all’eliminazione di errori, ritardi e altri tipi di sprechi. Ora, l’azienda sta approntando una nuova generazione di sistemi di produzione, che sfruttano la potenza delle attuali tecnologie digitali per fare un’ulteriore salto di qualità in termini di velocità, efficienza e flessibilità.

Roberto Napione

“In SKF, eccellenza in produzione significa offrire fonti innovative di valore ai clienti al minimo costo”, spiega Roberto Napione, Manager di Machine Centres of Excellence and Standardization alla SKF. “Nel contesto attuale, non possiamo più lavorare in base a sequenze di produzione fisse. Vogliamo piuttosto acquisire le richieste dei clienti in tempo reale e realizzare i prodotti specifici richiesti nel volume desiderato”.

Si tratta di un’idea incredibilmente semplice, che però richiede cambiamenti complessi ‘dietro le quinte’. “La trasformazione digitale della produzione impone un aumento della flessibilità nell’intero flusso dei nostri processi di produzione. Dobbiamo produrre lotti con un numero molto limitato di prodotti per ciascuno”, spiega Napione.

 

 

SKF mira ad aumentare l’affidabilità e la flessibilità, a ridurre i tempi di risposta e a contenere al massimo i costi negli stabilimenti di produzione, spiega Napione. Se consideriamo l’efficienza, ciò significa garantire una manutenzione efficace assicurando il corretto funzionamento delle macchine il più a lungo possibile. In termini di efficienza operativa, vogliamo aumentare al massimo la produttività, mantenendo al minimo i costi. Per quanto riguarda l’efficienza dell’informazione, dobbiamo acquisire le informazioni giuste al momento giusto da macchine, altri segmenti del business e anche dai clienti, e agire in base alle stesse. Per assicurare l’efficienza energetica, dobbiamo ottimizzare il consumo di energia e ridurre al massimo gli sprechi.

La trasformazione digitale completa delle attività produttive di SKF non avverrà in un solo giorno. La struttura di produzione cuscinetti di SKF a Göteborg è il banco di prova per testare sul campo la produzione digitale di eccellenza. Il sito ha adottato una serie di innovazioni, compresa una rete di informazioni digitale completa e soluzioni di automazione avanzate.  “Utilizziamo robot per automatizzare numerosi processi precedentemente eseguiti in manuale, con veicoli a guida automatizzata che trasferiscono i componenti tra le stazioni di produzione”, dice ancora Napione, che aggiunge: “Abbiamo semplificato il processo di impostazione e regolazione delle macchine, quindi il cambio tipo risulta molto più veloce rispetto al passato. In alcuni casi siamo riusciti a ridurre quasi a zero il tempo di cambio tipo, quindi la macchina esegue ogni operazione automaticamente”. Questi cambiamenti combinati hanno già consentito di ridurre da giorni a ore la durata totale del processo di produzione dei singoli cuscinetti.

Sono in corso anche ulteriori sviluppi. SKF continua a investire in nuove macchine con caratteristiche ottimizzate e a valutare processi e strumenti di produzione alternativi, in grado di aumentare ulteriormente la flessibilità delle proprie attività. L’azienda ora sta anche sviluppando tecnologie proprietarie. In ambito di assemblaggio cuscinetti, ad esempio, SKF sta già sperimentando sistemi prototipo per sostituire i pesanti attrezzi in acciaio con attrezzi stampati in 3D più leggeri che pesano grammi, anziché chili. Questo cambiamento, aggiunge Napione, consentirà di utilizzare lo stesso robot usato per caricare gli anelli dei cuscinetti nella macchina anche per cambiare gli utensili secondo necessità, eliminando una procedura che richiedeva parecchie ore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here