Grandi fiere

Intermat 2018 scalda i muscoli

Internazionalizzazione e innovazione: queste le due parole chiave della conferenza stampa di presentazione di Intermat 2018  (in programma a Parigi dal 23 al 28 aprile 2018) che si è tenuta a Milano. Estero come territorio di sviluppo per le imprese e nuove tecnologie come sinonimo di innovazione e quindi di trampolino di lancio verso il futuro: questi i temi affrontati da un parterre di relatori eccellenti che, presente Isabelle Alfano, direttrice della Construction Business Unit di Comexposium, organizzatore di Intermat, hanno delineato le linee guida delle costruzioni di domani soffermandosi sulle opportunità di sviluppo nel mondo, per imprese e costruttori di macchine e attrezzature.

Isabelle Alfano

Come ha mostrato l’Intermat Construction Observatory 2025/2030 presentato per l’occasione, stiamo assistendo sui mercati internazionali a un grande fermento e dinamismo che la prossima edizione di Intermat vuole cogliere e promuovere offrendo competenze mirate per i progetti di domani.

La prossima edizione vedrà 1500 espositori di cui il 70% internazionali provenienti da 40 Paesi diversi.

l’Italia farà la parte del leone, un ruolo che già aveva avuto nell’edizione 2015 (2° Paese espositore per numero di partecipanti dopo la Francia, con 197 marchi italiani presenti). Tra gli iscritti per il 2018 CASE, Cifa, Magni, MB Crushing, VF Venieri, FPT Industrial, Indeco, Hinowa, LuxTower, MerloSimex, Socage, Trevi Benne, …

E tanti i marchi internazionali, da Liebherr a Atlas Copco, da Ammann a Kobelco, da Komatsu a Doosan, da Fayat a Mecalac, da Volvo CE a Wacker Neuson, da Yanmar a Wirtgen….

4 saranno i macro settori: Movimento terra e demolizione, Strade e fondazioni, Sollevamento e trasporto, Filiera del calcestruzzo. Verranno costruiti anche 4 villaggi tematici (Demolizione & Riciclaggio, Building Smart, Smart Road e Start-up by Eurovia), verrà potenziata la demo area.

Anche al noleggio verrà dedicato uno spazio d’elezione che culminerà giovedì 26 aprile 2018 con una tavola rotonda internazionale sul tema “Essere noleggiatore tra 10 anni”.

Anche in questa edizione verranno assegnati da una prestigiosa giuria (tra cui è annoverato anche Massimiliano Ruggeri,direttore tecnico di Imamoter-CNR) gli innovation Awards per le categorie Attrezzature & Macchinari e Componenti & Accessori.  Verranno assegnati anche 4 premi speciali : Transizione Digitale, Transizione Energetica, World of Concrete Europe e Start-up.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here