Fiere in arrivo

GIC e Geofluid: ecco cosa vedremo

Dall’ 8 al 10 novembre la Fiera di Piacenza ospiterà la seconda edizione del GIC – Giornate Italiane del Calcestruzzo/Italian Concrete Days. Si tratta dellunica manifestazione italiana dedicata alle macchine, alle attrezzature, ai prodotti e alle tecnologie per l’industria del calcestruzzo. Oggi, a sei mesi dall’inizio della manifestazione, hanno già aderito oltre 110 espositori, tra i quali sono già presenti alcuni dei più importanti brand del settore.

Numeri positivi

Un momento della conferenza stampa di presentazione di CIG e Geofluid

I numeri della prima edizione – spiega Fabio Potestà, Direttore della Mediapoint & Communications srl, società organizzatrice dell’evento –  sono stati molto soddisfacenti. Sia sia in termini di espositori che di visitatori. Molte aziende che avevano partecipato nel 2016 si ripresentano quest’anno su una superficie espositiva più ampia. Per questa ragione contiamo di superare quest’anno i 200 espositori diretti.  Parteciperanno anche importanti aziende italiane del comparto quali la Betonrossi e la Unical. Sul fronte delle adesioni di aziende estere ha confermato la sua presenza Liebherr Mischtechnik che da anni non partecipava ad un evento fieristico italiano. Presenterà le più recenti linee di produzione di autobetoniere, pompe e impianti di betonaggio, realizzate nel suo stabilimento di Bad Schussenried”.

Approfondimenti e seminari

L’ampia offerta espositiva sarà integrata dalle due nuove aree tematiche CONPAVITEXPO e IDREXPO.  All’interno della prima sarà dedicato ampio spazio a macchine, tecnologie e prodotti chimici necessari per la realizzazione di pavimentazioni in calcestruzzo, i massetti e la loro manutenzione.

Nel Pad. 2 il visitatore si imbatterà invece in un secondo, importante focus tematico: IDREXPO-Italian Demolition & Recycling Expo.  Il tema sarà questa volta la demolizione delle strutture in calcestruzzo. Con un focus sulle macchine e le attrezzature per il taglio e su quelle necessarie per la selezione, il riciclaggio e il trasporto degli inerti.

Oltre a questi specifici approfondimenti tematici, ogni giornata del GIC sarà caratterizzata da un ricco calendario di convegni e seminari.

A Geofluid invece….

Piacenza Expo ospiterà anche la  22esima edizione del Geofluid (3-6 ottobre 2018).E’ la fiera italiana specializzata nelle perforazioni e nei lavori nel sottosuolo, nella ricerca ed estrazione dei fluidi sotterranei, nelle fondazioni speciali. Ma anche nei consolidamenti e nelle relative applicazioni nelle  bonifiche delle falde e dei siti inquinati.

Un appuntamento importante, che segna tra l’altro i quaranta anni di attività, sul suolo piacentino, di questa esposizione biennale. L’ultima edizione del 2016, ha chiuso con un totale di 338 espositori e 10.500 visitatori, di cui il 75% italiani e il 25% esteri, provenienti da 83 diversi Paesi.

La novità di quest’anno è rappresentata da un ulteriore focus tematico, denominato Geofluid Green. Intende seguire il mercato  fase di “transizione energetica”, attraverso  un processo di graduale decarbonizzazione, verso un futuro di sostenibilità energetica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here