Follie d'oltreoceano

Datemi una ruspa…a Las Vegas

A parte il vocabolo “ruspa” che gli addetti ai lavori non userebbero mai, la notizia (riportata da La Stampa) in un articolo del collega Marco Berchi, è singolare.

Pare sia l’ultima moda di Las Vegas, una follia che si chiama Dig This (cioé Scava questo) e che solo negli States avrebbe potuto nascere e fare proseliti.

Una moda discutibile

Gruppo di donne a Las VegasIn pratica si tratta di un terreno in cui ci si può cimentare (pagando il biglietto) su escavatori e macchine movimento terra di vario genere.

Una sorta di lettino dello psicanalista per scaricare le proprie frustrazioni e, verosimilmente, la propria violenza. Sì, perché le macchine non si cimentano solo nei tradizionali lavori di scavo, demolizione, movimento terra. Si sfogano anche sulle autovetture che riducono letteralmente in briciole.

L’ideatore di tanta meraviglia è il neozelandese Ed Mumm. Che ha deciso di trasformare la propria passione per gli scavi in business. E ha contagiato gente normale (gli operatori veri hanno per fortuna altro da fare) coinvolgendoli in un gioco un po’ cretino ma redditizio (per lui).

Las Vegas (città di follia per definizione) è parsa a Mumm il luogo ideale per realizzare la sua idea. Vi ha quindi traslocato dal Colorado a inizio del 2011. E sono state due donne, nel maggio dello stesso anno, a cimentarsi per prime in questo giochino.

La formazione non si nega a nessuno….

A Las vegas ci si improvvisa operatoriE visto che gli aspiranti operatori sono assolutamente digiuni di questo tipo di macchine, prima di salire devono prendere qualche lezione di guida e sicurezza.

Anche i ragazzini a Dig This di Las VegasCome in un singolare parco divertimenti, sono previste diverse sessioni. L’articolo di La Stampa cita quella indubbiamente più demenziale, l’Aggression Session. L’obiettivo è quello di sfasciare un’auto e il divertimento pare sia assicurato. Ma c’è anche il Big Dig dove con un dozer bisogna creare enormi cumuli di sabbia e spostare pneumatici. E il Big Dig Excavator oppure il Mega Dig…Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

A Las Vegas anche i portatori di handicap diventano operatoriL’età minima per giocare è di soli 14 anni. E i più piccoli possono sempre salire su mini e skid loaders. E c’è anche l’accesso dedicato ai portatori di handicap.

Un divertimento che costa caro

Sfasciare un’auto in 45 minuti costa 650 dollari, mentre 90 minuti alla guida di un dozer valgono 269. Per la serie: invece di farmi pagare (come operatore) sono io che pago (per divertirmi).

Dig This dopo che a Las Vegas è stato esportato in Nuova Zelanda e Texas e sta per aprire anche in California.

Qualcosa mi dice che sarà molto difficile che un’iniziativa del genere arrivi anche da noi. Ma non mettiamo limiti alle mire espansionistiche di Mr. Ed Mumm…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here