Compatte

Bobcat: precisione fino all’ultimo granello

A Villastellone (TO) abbiamo assistito allo spianamento e al livellamento di un fondo per la realizzazione di un capannone dove operava una pala caricatrice Bobcat T770 equipaggiata con una lama livellatrice  Bobcat (o grader) controllata via laser. Il cantiere riguardava la realizzazione di una nuova area commissionata dal gruppo Petronas Lubricants International, azienda leader nella produzione di lubrificanti. L’impresa proprietaria della macchina e dell’attrezzatura è la Piobesi Escavazioni di Piobesi Torinese (TO), specializzata in demolizioni, scavi e frantumazione, che in questo caso è stata incaricata dalla Gilardi spa di Torino per eseguire le opere di urbanizzazione riguardanti scavi, fognature, spianamenti e posa dello stabilizzato.

Lama Bobcat: uno strumento versatile

L’attrezzo era impegnato nello spianamento di una strada di collegamento tra un capannone vecchio e un capannone nuovo, e successivamente è stato impiegato anche all’interno del nuovo capannone per eseguire il piano finale su cui avverrà il getto dei pavimenti. Utilizzata per sgrossare e per spianare, la lama livellatrice Bobcat ha nella movimentazione della lama il suo punto forte.

Essa infatti è in grado di traslare il materiale a destra o a sinistra, in base alle necessità, evitando di avvicinarsi a eventuali cordoli. Si distingue poi per una fortissima sensibilità sul piano di lavoro grazie al passo lungo fra i cingoli della macchina e le sue due ruote, il che porta, nei lavori di finitura, ad una precisione millimetrica. Nello spianamento finale costituisce lo strumento ideale perché, a differenza di altri mezzi più pesanti che lasciano i segni delle ruote, esso risulta più piccolo e più leggero, e per questo è idoneo a realizzare pendenze diverse, e tramite il laser riesce a seguire le varie inclinazioni. Il pacchetto di controllo laser (opzionale) serve per un livellamento di precisione in operazioni di spianamento. I due ricevitori sono montati sugli spigoli esterni della lama, sul ricevitore si impostano le pendenze del caso, dopodiché l’operatore deve semplicemente andare avanti o indietro con la macchina per sgrossare, mentre la lama si muoverà idraulicamente comandata dal laser, che legge le diverse quote e avvertirà l’operatore quando raggiunge la quota stabilita, senza possibilità di errore.

di Claudio Guastoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here