Forniture

52 Doosan per realizzare il TAP

Il TAP (Trans Adriatic Pipeline), il gasdotto Trans-Adriatico – che prevede la costruzione di circa 360 km di condotte in Grecia –  è il più grande gasdotto d’Europa.

Una nuova società formata in joint venture da Bonatti spa e J&P-Avax Group si è aggiudicata il contratto EPC (Engineering, Procurement, Construction) per questa sezione del TAP nel marzo 2016. Dopo aver condotto un confronto comparativo di otto dei maggiori produttori di escavatori, Bonatti-J&P Avax srl  ha scelto il marchio Doosan per fornire la potenza e l’affidabilità necessarie per l’esecuzione del contratto, acquistando 52 nuovi escavatori cingolati Doosan da utilizzare nei lavori di scavo e di posa dei tubi da 1,2 m di diametro previsti nel progetto.

Il TAP è la parte europea del cosiddetto Corridoio Meridionale del Gas che punta a collegare i mercati europei ai nuovi giacimenti di gas naturale del Caspio. TAP è una joint venture tra diverse società dell’energia ed è uno dei progetti strategici di infrastrutture energetiche più importanti in Europa. Con un investimento di 4,5 miliardi di euro e oltre 5.500 persone impegnate nei lavori, il progetto TAP attraverserà Grecia e Albania, partendo dal confine greco-turco per arrivare alla provincia di Lecce. TAP consentirà il trasporto del gas naturale dai giacimenti del Mar Caspio (Azerbaigian) fino ad alcuni dei principali mercati europei, come Germania, Francia, Regno Unito, Svizzera e Austria.

I 52 nuovi escavatori cingolati Doosan da 30 a 55 tonnellate  comprendono 10 DX300LC-5, 20 DX340LC-5, 10 DX380LC-5 e 12 DX530LC-5.

“Questo successo è un’ulteriore conferma della qualità dei prodotti Doosan e del supporto assicurato dalla nostra rete di concessionarie, che in questo caso vede in prima linea Ergon Tzanidakis Ltd, nostro rivenditore greco, cui è affidata la responsabilità per la manutenzione di tutte le macchine Doosan impegnate nel progetto”, ha dichiarato Franck Adam, Key Accounts Director di Doosan Bobcat EMEA.

Il general contractor Bonatti è un cliente storico di DMO, la concessionaria Doosan per l’Emilia Romagna, il Veneto e parte della Lombardia, fattore che, nelle fasi iniziali, è stato facilitante nel connettere gli attori per questa importante trattativa.

Doosan è ormai da diversi anni uno tra i cinque principali produttori di escavatori al mondo. Con il miglior prezzo per tonnellata sul mercato, Doosan è oggi un leader mondiale, con una gamma che offre produttività, prestazioni e comfort elevati.

“Il processo decisionale che ci ha portato a scegliere il marchio degli escavatori da acquistare è iniziato con un’analisi di otto costruttori di escavatori leader e abbiamo infine scelto Doosan dopo un’accurata valutazione delle caratteristiche tecniche e del pacchetto post vendita offerto”, ha dichiarato John Joannou, Procurement Manager J&P-Avax SA “Le macchine Doosan offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo, in particolare quando si analizzano le prestazioni e il consumo di carburante che, dopo diversi mesi di utilizzo degli escavatori, possiamo confermare essere in linea con gli impressionanti valori riportati nelle schede tecniche. Ad esempio, per la movimentazione dei tubi con i sollevatori a vuoto, Doosan è stata l’unica a soddisfare i requisiti indicati con macchine da 53 tonnellate, rispetto ai modelli da 60/70 tonnellate della concorrenza, consentendoci così di risparmiare prima sul prezzo di acquisto e ora anche sui consumi di carburante”.

Il Doosan DX530LC-5 da 53 tonnellate offre il carro più ampio sul mercato nella sua classe di macchine. Con 3,9 m di larghezza in configurazione estesa, il DX530LC-5 offre capacità di sollevamento ai vertici della sua categoria. I 12 escavatori DX530LC-5 acquistati da Bonatti-J&P Avax srl sono equipaggiati con un gruppo di lavoro per “escavazione massiva” (con braccio da 6,3 m e bilanciere corto da 2,4 m) che assicura le prestazioni idrauliche superiori necessarie per movimentare, tubi in acciaio da 14 t e lunghi 18 m allo sbraccio massimo e su 360°, alle altezze e alle distanze richieste con l’ausilio di vacuum lifter.

Gli escavatori Doosan sono ora alacremente impegnati in una serie di applicazioni che vanno dai lavori preparatori (come livellamento, rimozione di alberi e pulizia del sito), al sollevamento dei tubi da collocare o sistemare in “stringa”, allo scavo di trincee per mezzo di martelli idraulici e benne, al carico delle macchine da frantumazione e vagliatura utilizzate per produrre materiali di rinterro per il riempimento delle trincee dopo la posa dei tubi.

Uno degli operatori ha così commentato: “Prima di questo progetto non avevo mai usato un escavatore Doosan e ora che vi ho lavorato per oltre 600 ore, posso dire che sono rimasto favorevolmente sorpreso e colpito dalla semplicità dei comandi della macchina. Oltre a essere molto spaziosa, la cabina offre grande visibilità ed è molto silenziosa”.

Il contratto per i 52 nuovi escavatori Doosan include un pacchetto assistenza che prevede due anni di garanzia con possibilità di estensione per un ulteriore anno e un team assistenza dedicato disponibile 24 ore su 24. Il servizio è gestito direttamente da Ergon Tzanidakis, concessionaria Doosan per la Grecia.

Schermata di DoosanConnect con indicata la posizione delle macchine della flotta e alcuni dei dettagli disponibili, riferiti a un mese di utilizzo degli escavatori.

Oltre alle macchine e al pacchetto assistenza, Bonatti-J&P Avax  srl ha molto apprezzato anche le funzionalità offerte da DoosanConnect, il sistema di gestione flotte basato sul web che consente il monitoraggio in remoto delle prestazioni e delle condizioni di sicurezza delle macchine Doosan e ne promuove la manutenzione preventiva.

Disponibile di serie su tutti gli escavatori (modelli da 14 tonnellate in su), pale gommate e dumper articolati Doosan di nuova generazione conformi Stage IV, il sistema telematico DoosanConnect consente ai gestori delle flotte di comunicare con le macchine e generare una serie di report analitici, tra cui stato della flotta, dettagli macchina, ore di esercizio, utilizzo del carburante, tempo di permanenza del motore al minimo rispetto al tempo di impiego operativo, codici errore macchina, sistema di allarme motore, cronologia della manutenzione e report di utilizzo. I clienti possono monitorare la posizione geografica delle loro macchine Doosan, accertandosi che siano dove dovrebbero essere, cosa che contribuisce a prevenire il furto dei mezzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here