Tendenze

Perché il noleggio non è appealing?

Un rapporto stilato dall’ERA, la European Rental Association, ha rilevato una serie di preoccupanti tendenze in atto nel settore del noleggio di attrezzature.

Un settore “invisibile”

Il rapporto si intitola “How to compete with other industries in securing talent for the future” . Esso identifica un sempre più ampio “disallineamento dei Millennial” e l’attuale attrattiva del settore del noleggio di attrezzature. Ma anche la perdurante mancanza di un’adeguata presenza femminile.

I tassi di occupazione sono elevati.  Le aziende intervistate assumono ogni anno, in media, fino ad un quarto della propria forza lavoro totale a causa di pensionamenti e avvicendamento del personale. Eppure il settore del noleggio sconta il fatto di essere relativamente “invisibile” per la sua scarsa conoscenza da parte del pubblico. I potenziali talenti si perdono in quanto le nuove generazioni si candidano, in maniera sproporzionata, per trovare occupazione in altri settori. E sono ampiamente inconsapevoli delle ampie opportunità di carriera offerte dal settore del noleggio.

Largo alle quote rosa

La stretta relazione tra il settore del noleggio e quello dell’edilizia rappresenta un pericolo a causa della negativa connotazione erroneamente associata all’edilizia.  I potenziali candidati percepiscono in modo errato ciò che un lavoro nel settore del noleggio può significare. Tutto ciò ha favorito una notevole disparità di genere. E le donne rappresentano meno del 17% dell’intera forza lavoro. Il rapporto rileva che, benché gli atteggiamenti stiano cambiando, la discriminazione di genere nel settore debba ancora essere combattuta. Il noleggio non è un “mondo per soli uomini”!

Un altro fattore che dissuade la nuova generazione di professionisti ad entrare nel settore del noleggio riguarda il desiderio di frequentare l’università piuttosto che fare apprendistato o seguire corsi di formazione in azienda. Anche se questo problema non è assolutamente limitato al settore del noleggio, rappresenta un altro ostacolo all’assunzione delle future generazioni.

Un settore che va promosso

Michel Petitjean

Michel Petitjean, segretario generale dell’ERA, osserva: “Questo rapporto mostra l’importanza  per il noleggio di autopromuoversi in modo efficace sintonizzandosi con i valori dei migliori candidati di oggi. Il settore del noleggio di attrezzature rappresenta una fantastica opportunità per i Millennial e per molti candidati professionali. Che ne hanno semplicemente trascurato le opportunità offerte solo perché lo conoscono molto poco. Serve una maggiore collaborazione per attrarre e trattenere la nuova generazione dei giovani lavoratori di talento. Che spesso considerano erroneamente il lavoro nel settore del noleggio come “sporco” e “difficile”. Unendo forze e risorse, possiamo creare iniziative efficaci per attrarre e trattenere i talenti nell’intero settore“.

Occorre collaborare

Daniel Walzer, curatore principale del rapporto, sostiene: “Innanzitutto, le aziende devono allineare i loro valori a quelli delle persone che stanno cercando di attrarre nel loro settore. Una scarsa rappresentanza di donne e un’errata percezione negativa  dell’edilizia rappresentano ostacoli che possono essere superati con uno sforzo collaborativo. Per quanto riguarda la selezione del personale, è necessario porre maggiore attenzione sul fatto di assumere in base alle esigenze di approccio e di formazione dell’azienda“.

Il rapporto “How to compete with other industries in securing talent for the future” è disponibile su richiesta presso la segreteria dell’ERA all’indirizzo era@erarental.org. L’opuscolo è disponibile sul sito Web all’indirizzo http://erarental.org/en/publications/human-resources/era-hand-out-how-to-compete-with-other-industries-in-securing-talent-for-the-future.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here